Amarsport

Jaguar D-Type: riprende la produzione della regina di Le Mans

Jaguar costruirà altri 25 esemplari della D-Type, vettura capace di conquistare tre 24 Ore di Le Mans consecutive dal 1955 al 1957

La Jaguar D-Type – la regina della 24 Ore di Le Mans (tre vittorie consecutive dal 1955 al 1957) – tornerà in produzione. La Casa britannica ha deciso di realizzare altri 25 esemplari (in aggiunta ai 75 completati negli anni ’50) – costruiti rigorosamente a mano secondo le specifiche tecniche originali – nello stabilimento Jaguar Land Rover Classic Works nella contea del Warwickshire.

I clienti potranno scegliere tra due diverse versioni della riedizione della sportiva inglese, presentata oggi al Salon Retromobile di Parigi: la Short nose del 1955 o la Long Nose (quella raffigurata in queste foto) del 1956.

La Jaguar D-Type – dotata di un motore 3.4 a sei cilindri da 285 CV (rimpiazzato nel 1957 da un 3.8) – si è aggiudicata tre edizioni consecutive della 24 Ore di Le Mans, sempre con piloti britannici: nel 1955 con Mike Hawthorn e Ivor Bueb, nel 1956 con Ron Flockhart e Ninian Sanderson e nel 1957 con Flockhart e Bueb.