Amarsport

Kimi Räikkönen nel WRC

Nel biennio 2010/2011 Kimi Räikkönen lasciò la F1 per disputare il Mondiale Rally WRC con la Citroën: scopriamo insieme la storia di quel periodo

Nel biennio 2010/2011 Kimi Räikkönen lasciò la F1 per disputare il Mondiale WRC con Citroën: scopriamo insieme la storia delle avventure di Iceman nel mondo dei rally.

Quando Kimi Räikkönen passò ai rally

Kimi Räikkönen – reduce dalla conquista del Mondiale F1 2007 con la Ferrari ma anche da un deludente 2008 (3° in campionato dietro al compagno Felipe Massa) – decide nel 2009 di spezzare la monotonia delle corse in pista e prende parte a fine gennaio a un rally in Finlandia (l’Arctic Lapland) al volante di una Fiat Grande Punto preparata dal team del campione finlandese Tommi Mäkinen conquistando un 13° posto. Non contento, si presenta al via di un’altra gara sulla neve – il Vaakuna Ralli – un mese dopo e chiude in 29° posizione.

A fine maggio Iceman – molto deluso dall’andamento del campionato del mondo di Formula 1 (dopo sei GP la Ferrari è la quarta forza dietro l’insuperabile Brawn GP, la Red Bull e persino la Toyota) – gareggia in Italia al Rally della Lanterna ma è costretto al ritiro a causa di un incidente.

L’ultima apparizione stagionale di Kimi Räikkönen nei rally coincide con il debutto nel WRC (in Finlandia): inizia la corsa solo quattro giorni dopo aver portato a casa il secondo posto in Ungheria in F1 e la termina anzitempo a causa di un altro incidente. Il 4 dicembre Iceman annuncia l’addio al Circus: disputerà l’intero Mondiale Rally 2010 con il Junior Team Citroën.

2010

Kimi Räikkönen affronta tutte le tappe del WRC 2010 (tranne il Rally di Nuova Zelanda) con una Citroën C4 Coupé del Junior Team del Double Chevron: il suo compagno di scuderia è un giovane pilota francese, un certo Sébastien Ogier.

Il driver finlandese arriva 8° in Giordania diventando il secondo uomo nella storia capace di andare a punti in F1 e nel WRC dopo l’argentino Carlos Reutemann, disputa la sua migliore gara di sempre portando a casa un 5° posto in Turchia e arriva a punti in altre tre occasioni (10° in Portogallo, 7° in Germania – dove ottiene il miglior tempo in una prova speciale per la prima e unica volta in carriera – e 8° in Gran Bretagna).

Kimi Räikkönen chiude il Mondiale in 10° posizione – peggio di Ogier – e nelle gare minori conquista il primo podio assoluto (2° al Rally della Lanterna, proprio dietro a Ogier) e il primo e unico successo (al Rally Vosgien in Francia).

2011

Nel WRC 2011 Citroën chiude il Junior Team e Kimi Räikkönen crea una propria squadra – chiamata ICE 1 Racing – e corre con una DS3.

Iceman inizia alla grande il Mondiale con sei arrivi a punti nei primi sei rally disputati (8° in Svezia, 7° in Portogallo. 6° in Giordania, 7° all’Acropoli, 9° in Finlandia e 6° in Germania) mentre non riesce a concludere le altre tre gare per incidenti o noie meccaniche.

Kimi Räikkönen termina il WRC 2011 nuovamente decimo (con più punti rispetto al 2010) ma il 29 novembre annuncia il ritorno in F1 nel Mondiale 2012 al volante della Lotus.