Amarsport

Mille Miglia: i cinque piloti più vincenti di sempre

I cinque piloti che hanno vinto più edizioni della Mille Miglia: da Biondetti a Marzotto passando per Nuvolari, Pintacuda e Campari

Tra il 1927 e il 1957 la Mille Miglia è stata la corsa più amata dagli italiani.

Di seguito troverete i cinque piloti – tutti del nostro Paese – che hanno vinto più edizioni della Mille Miglia: cinque driver che hanno interpretato al meglio la mitica Brescia-Roma-Brescia.

Mille Miglia: i 5 piloti più vincenti

1° Clemente Biondetti (Italia)

Nato il 18 agosto 1898 a Buddusò (Italia) e morto il 24 febbraio 1955 a Firenze (Italia)

VITTORIE ALLA MILLE MIGLIA: 4 (1938 e 1947 con Alfa Romeo, 1948 e 1949 con Ferrari)

PALMARÈS IN F1: 1 stagione (1950), 1 GP disputato, 1 scuderia (Ferrari)

PALMARÈS EXTRA-F1: 2 Targa Florio (1948, 1949)

2° Tazio Nuvolari (Italia)

Nato il 16 novembre 1892 a Castel d’Ario (Italia) e morto l’11 agosto 1953 a Mantova (Italia)

VITTORIE ALLA MILLE MIGLIA: 2 (1930 e 1933 con Alfa Romeo)

PALMARÈS: campione europeo moto 350 (1925), 3 GP Italia (1931, 1932, 1938), 2 Targa Florio (1931, 1932), campionato europeo (1932), GP Francia (1932), GP Monte Carlo (1932), 24 Ore di Le Mans (1933), GP Belgio (1933), GP Germania (1935), Coppa Vanderbilt (1936)

3° Carlo Maria Pintacuda (Italia)

Nato il 18 settembre 1900 a Firenze (Italia) e morto l’8 marzo 1971 a Buenos Aires (Argentina).

VITTORIE ALLA MILLE MIGLIA: 2 (1935 e 1937 con Alfa Romeo)

PALMARÈS: 24 Ore di Spa (1938)

4° Giuseppe Campari (Italia)

Nato l’8 giugno 1892 a Graffignana (Italia) e morto il 10 settembre 1933 a Monza (Italia)

VITTORIE ALLA MILLE MIGLIA: 2 (1928 e 1929 con Alfa Romeo)

PALMARÈS: 2 GP di Francia (1924 e 1933), GP d’Italia (1931)

5° Giannino Marzotto (Italia)

Nato il 13 aprile 1928 a Valdagno (Italia) e morto il 14 luglio 2012 a Padova (Italia)

VITTORIE ALLA MILLE MIGLIA: 2 (1950 e 1953 con Ferrari)