Auto d'epoca

Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA (2002): emozioni familiari

Prestazioni da supercar per la station del Biscione

L’Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA – variante station wagon, commercializzata dal 2002 al 2006, della berlina sportiva del Biscione – è un’auto che si acquista con il cuore: solo mettendo da parte la ragione è infatti possibile apprezzare completamente una familiare (non priva di difetti) in grado di offrire prestazioni paragonabili a quelle di una supercar. Oggi analizzeremo solo la versione dotata del cambio manuale (quella che esalta maggiormente le doti di questa vettura): si trova facilmente a meno di 15.000 euro.

Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA (2002): le caratteristiche principali

L’Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA al momento del lancio nel 2002 era una delle station wagon più cattive in commercio ma anche una delle meno versatili a causa del poco spazio a disposizione per i passeggeri posteriori e i bagagli.

Incollata all’asfalto (ma meno agile nel misto stretto di quanto ci si potrebbe aspettare nonostante dimensioni esterne contenute: solo 4,43 metri di lunghezza) e caratterizzata da un consumo elevato di olio, presenta finiture abbastanza curate (meglio dentro che fuori). La dotazione di serie ha alcune lacune: niente ESP e sensori di parcheggio e fari allo xeno optional.

Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA (2002): la tecnica

L’Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA – a trazione anteriore – ospita sotto il cofano un motore 3.2 V6 aspirato abbinato ad un cambio manuale a sei marce che regala prestazioni pazzesche: 250 km/h di velocità massima e 6,3 secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari. Controllate prima dell’acquisto che il propulsore – purtroppo solo Euro 3 e con una cilindrata elevata che non aiuta a risparmiare sull’assicurazione – sia stato sottoposto a regolare manutenzione.

Chi è abituato alle moderne unità sovralimentate potrebbe però rimanere deluso dall’erogazione (buona ai bassi regimi ma davvero entusiasmante solo sopra i 4.000 giri). Occhio ai consumi alti: 8,1 km/l dichiarati.

Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA (2002): le quotazioni

L’Alfa Romeo 156 Sportwagon GTA ha un futuro come auto d’epoca: oggi si trova facilmente e le sue quotazioni recitano 10.000 euro ma per gli esemplari ben tenuti (specialmente gli ultimi, quelli immatricolati nel 2005) vale la pena salire a quota 15.000.

PanoramautoTV / News

Alfa Romeo Giulia

L'Alfa Romeo Giulia si presenta al grande pubblico nelle tanto attese varianti 2.0 benzina e 2.2 diesel

Business

Jeep e Alfa Romeo: nuove auto per la Polizia

Renegade e Giulietta per i Reparti di Prevenzione Crimine e i Commissariati e due Giulia come "staffetta"

Auto d'epoca

Guida al Museo storico Alfa Romeo di Arese

Tutto quello che c'è da sapere sul rinnovato tempio del Biscione, che riaprirà il 30 giugno 2015

Passione Alfa Romeo

Alfa Romeo 33TT12, l’ultimo Mondiale del Biscione

Alfa Romeo 4C al Nurburgring, il video ufficiale

Stelvio? Non è la prima SUV Alfa Romeo

Dalla Giulietta alla Giulia, la storia delle berline Alfa Romeo

Giuseppe Luraghi: l’uomo che rese grande l’Alfa Romeo