Auto d'epoca

Borgward Hansa 1800 (1952): il comfort nel dopoguerra

Alla scoperta della Borgward Hansa 1800 del 1952: una berlina tedesca che puntò sul design e sul comfort per conquistare il pubblico

Borgward Hansa 1800

La Borgward Hansa 1800 del 1952 è una berlina tedesca che puntò sul design innovativo e sul comfort per conquistare il pubblico. Oggi è introvabile in Italia e molto rara all’estero: per averla bisogna sborsare almeno 20.000 euro.

Borgward Hansa 1800 (1952): le caratteristiche principali

La Borgward Hansa 1800 – presentata nel 1952 – non è altro che la variante più potente (e con una plancia diversa) della Hansa 1500 svelata tre anni prima.

Disponibile a due o a quattro porte, può vantare un design innovativo – la carrozzeria Ponton (tre volumi e forme arrotondate) che diventerà uno standard nella produzione europea fino alla metà degli anni ’50 – e un abitacolo in grado di accogliere sei persone (grazie al divanetto anteriore).

Borgward Hansa 1800 (1952): la tecnica

La Borgward Hansa 1800 del 1952 ospita sotto il cofano un motore 1.8 da 60 CV abbinato ad un cambio manuale a quattro marce con leva al volante.

Borgward Hansa 1800 (1952): le quotazioni

Non fatevi ingannare dalle quotazioni della Borgward Hansa 1800 del 1952 che recitano 10.000 euro. Per entrare in possesso della berlina teutonica – introvabile in Italia e piuttosto rara anche all’estero – bisogna spendere almeno il doppio della cifra.