Auto d'epoca

Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé (1949): cabriolet in salsa british

La Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé del 1949 è un'elegante cabriolet britannica molto evoluta tecnicamente

Lagonda 2 12 Litre Drop Head Coupé

La Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé – nata nel 1949 – non è solo una raffinata cabriolet realizzata dalla Casa britannica di proprietà dell’Aston Martin ma anche una delle auto inglesi tecnicamente più interessanti realizzate nel secondo Dopoguerra. Oggi si trova abbastanza facilmente nel Regno Unito a circa 100.000 euro.

Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé (1949): le caratteristiche principali

La Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé del 1949 – variante cabriolet della 2 ½ Litre nata nel 1948 (primo modello della Casa inglese realizzato dopo l’ingresso nella galassia Aston Martin nonché unica vettura britannica in commercio all’epoca con sospensioni a quattro ruote indipendenti) – è una sportiva raffinata caratterizzata da finiture eccellenti e da un grande comfort.

Carrozzata da Tickford e prodotta fino al 1953, non era il massimo alla voce “piacere di guida” (colpa del peso elevato) e il prezzo alto scoraggiò molti potenziali clienti alla fine degli anni ’40.

Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé (1949): la tecnica

Il motore della Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé del 1949 è un 2.6 a sei cilindri in linea da 106 CV. Un propulsore – progettato sotto la supervisione di un certo W. O. Bentley (fondatore dell’omonima Casa automobilistica) – che verrà utilizzato negli anni ’50 dalle Aston Martin DB2, DB3 e DB2/4.

Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé: le quotazioni

Non fatevi ingannare dalle quotazioni della Lagonda 2 ½ Litre Drop Head Coupé che recitano 55.000 euro: per entrare in possesso dell’elegante cabriolet britannica bisogna innanzitutto recarsi nel Regno Unito (unica nazione in cui è relativamente facile trovare degli esemplari ben tenuti) e poi sborsare almeno 100.000 euro.