Auto d'epoca

Skoda Felicia (1995): alla conquista dell’Occidente

La Felicia del 1995 è stata la prima Skoda capace di conquistare gli automobilisti occidentali

La Skoda Felicia – nata nel 1994 e commercializzata in Italia dal 1995 – è stata la prima auto della Casa ceca capace di conquistare gli automobilisti occidentali.

Oggi analizzeremo solo le versioni cinque porte a benzina pre-restyling (quelle prodotte fino all’inizio del 1998) della piccola esteuropea, facile da trovare a meno di 1.000 euro.

Skoda Felicia (1995): le caratteristiche principali

La Skoda Felicia – lanciata sul mercato nel 1994 (nel 1995 da noi) – è una delle prime auto del marchio ceco realizzata sotto la supervisione del Gruppo Volkswagen (che nello stesso anno acquista il 60,3% del brand di Mladá Boleslav) ma non è ancora completamente “tedesca” visto che non è altro che una Favorit riveduta e corretta dai tecnici di Wolfsburg.

Caratterizzata da un ottimo comportamento stradale (ma anche da prestazioni migliorabili), conquista molti clienti nell’Europa Occidentale grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo/contenuti. Chi l’ha posseduta l’ha amata e la rimpiange ancora…

Skoda Felicia (1995): la tecnica

I due motori a benzina portati al debutto dalla Felicia in Italia nel 1995 sono due unità 1.3 Skoda da 54 e 68 CV, affiancate l’anno seguente da un più potente 1.6 Volkswagen da 75 CV.

Skoda Felicia (1995): le quotazioni

Le quotazioni della Skoda Felicia pre-restyling a benzina recitano 1.000 euro ma si può spendere anche meno per entrare in possesso di un esemplare con molti chilometri sulle spalle. La piccola ceca si trova facilmente ma solo con il motore 1.3 da 68 CV (il più acquistato all’epoca).