Auto d'epoca

La Ssangyong Musso e i diesel Mercedes

Alla scoperta delle Ssangyong Musso dotate dei motori diesel Mercedes, commercializzate in Italia tra il 1996 e il 2000

Ssangyong Musso

Tra il 1996 e il 2000 la SUV coreana Ssangyong Musso fu commercializzata nel nostro Paese con motori diesel Mercedes. Oggi la 4×4 asiatica dotata dei robustissimi propulsori a gasolio della Stella è introvabile e le sue quotazioni recitano 1.500 euro.

Ssangyong Musso e i diesel Mercedes: le caratteristiche principali

La Ssangyong Musso nasce ufficialmente nel 1993 ma bisogna aspettare il 1996 prima di vederla in Italia.

Le versioni diesel dotate di motori Mercedes (nate da un accordo siglato tra il marchio coreano e il colosso tedesco nel 1991) conquistano numerosi clienti: merito della grande affidabilità dei propulsori di Stoccarda e dell’abitacolo spazioso. Non altrettanto convincenti, invece, le finiture. Il restyling del 1998 – arrivato un anno dopo l’acquisto di Ssangyong da parte di Daewoo – porta lievi modifiche estetiche.

Ssangyong Musso e i diesel Mercedes: la tecnica

La gamma di motori diesel Mercedes presente al lancio sulla Ssangyong Musso comprende due unità aspirate: un 2.3 da 80 CV e un 2.9 cinque cilindri da 99 CV. In concomitanza con il restyling del 1998 debutta il 2.9 turbodiesel da 120 CV (l’unità che ci sentiamo di consigliare), affiancata l’anno seguente dalla variante sovralimentata del quattro cilindri da 101 CV. Nel 2000 abbandonano le scene i propulsori aspirati.

L’unità Mercedes sovralimentata a cinque cilindri – quella più interessante – presenta numerosi punti di forza da non sottovalutare: un sound garbato, una grande quantità di cavalli (120) e consumi buoni a velocità costante (non altrettanto nel traffico). Non mancano, però, i lati negativi: le prestazioni poco brillanti, ad esempio (colpa della scarsa coppia – 250 Nm – e dell’erogazione poco vivace sotto i 2.000 giri).

Ssangyong Musso e i diesel Mercedes: le quotazioni

Le Ssangyong Musso dotate di motori diesel Mercedes hanno quotazioni basse (1.500 euro) ma sono introvabili nel nostro Paese (più semplice rintracciarle nel Nord Europa). Quelle più interessanti sono le 2.9 turbodiesel, robuste e affidabili.