Usato

Top Five Usato: citycar 3 porte a benzina, quale scegliere

Cinque citycar tre porte a benzina del 2016 a confronto: la Volkswagen up! sconfigge Fiat 500, Opel Adam, Peugeot 108 e Smart fortwo

Le citycar tre porte a benzina non “tirano” più come un tempo ma restano la scelta migliore per i single o le coppie che si muovono spesso in città. Nella “top five” di questo mese – vinta dalla Volkswagen up! – abbiamo analizzato cinque proposte del 2016 con quotazioni inferiori a 10.500 euro.

La “segmento A” di Wolfsburg ha superato la nostra Fiat 500, le tedesche Opel Adam e Smart fortwo e la francese Peugeot 108. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 65 e 75 CV.

7.5
/10

1° Volkswagen up! 1.0 75 CV 3p. high

La Volkswagen up! 1.0 75 CV 3p. high è una citycar che se la cava egregiamente anche fuori città: merito di un motore potente (75 CV) e silenzioso (anche se non molto brioso ai bassi regimi) e di sospensioni morbide che garantiscono un buon comfort anche nei lunghi viaggi. Molto ricca la dotazione di serie che comprende, tra le altre cose, i cerchi in lega e i fendinebbia.

Dotata di un bagagliaio grande e di un abitacolo in grado di offrire tanto spazio alle gambe dei passeggeri posteriori, non è facile da trovare (la maggior parte dei clienti ha giustamente optato per le più pratiche varianti a cinque porte). Da nuova aveva un prezzo interessante – 13.700 euro – e oggi si porta a casa con 10.100 euro.

6.9
/10

2° Peugeot 108 VTi 3p. Allure TOP!

La Peugeot 108 VTi 3p. Allure TOP! è una citycar adatta a chi vuole consumare poco. Le sue quotazioni recitano 9.500 euro ma trovarla usata non è semplice: più facile rintracciare le più versatili varianti a cinque porte dotate del cambio automatico.

La “segmento A” transalpina non è molto spaziosa (i passeggeri posteriori più alti hanno pochi centimetri a disposizione delle spalle e della testa) e l’abitacolo ha un aspetto spartano. Non eccezionale neanche la risposta ai bassi regimi del motore.

6.7
/10

3° Smart fortwo 70 Urban

La Smart fortwo 70 urban è perfetta per la città: merito delle dimensioni esterne contenute (solo 2,70 metri di lunghezza) e di un motore poco assetato di carburante e pronto ai bassi regimi (ma anche rumorosetto e carente di coppia). Trovarla di seconda mano non è semplice (la maggior parte dei clienti ha preferito acquistare le versioni dotate di cambio automatico) e le sue quotazioni recitano 9.700 euro.

La citycar tedesca può ospitare solo due persone e non ha un bagagliaio molto sfruttabile quando si abbatte il sedile del passeggero. L’abitacolo, però, è molto spazioso nella zona della testa ed è costruito con estrema cura. La trazione posteriore e il “peso piuma”, poi, consentono anche di togliersi qualche soddisfazione nelle curve.

6.2
/10

4° Fiat 500 1.2 Pop

La Fiat 500 1.2 Pop – facile da trovare a 7.950 euro – è una citycar adatta a chi non può rinunciare alle prestazioni. Il motore, infatti, non è solo pronto ai bassi regimi ma anche uno dei più brillanti della categoria: “0-100” in 12,9 secondi.

Due le note negative: i consumi migliorabili e la dotazione di serie povera (i cerchi in lega, i fendinebbia e i sensori di parcheggio erano optional).

5.8
/10

5° Opel Adam 1.2 S&S Unlimited

La Opel Adam è una citycar dotata di un motore ricco di coppia ma anche penalizzata dal peso elevato, che incide negativamente sulle prestazioni (14,9 secondi sullo “0-100”), sui consumi e sull’agilità nelle curve.

Ingombrante fuori (3,70 metri di lunghezza e una larghezza che supera il metro e settanta) ma con un bagagliaio striminzito, costava tanto da nuova (14.400 euro). Oggi le sue quotazioni recitano 9.100 euro ma è introvabile: più semplice rintracciare le versioni Jam e Glam.