Usato

Lamborghini Murciélago (2010): pregi e difetti della supercar emiliana

Gli ultimi esemplari del 2010 della Lamborghini Murciélago sono introvabili: le loro quotazioni si aggirano intorno ai 200.000 euro

Gli ultimi esemplari della Lamborghini Murciélago “base” – nota anche come LP640 – prodotti nel 2010 hanno un futuro assicurato come auto d’epoca ma sono introvabili (la maggior parte dei clienti all’epoca preferì aspettare la Aventador). Oggi le quotazioni della supercar a trazione integrale del Toro si aggirano intorno ai 200.000 euro: scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

Lamborghini Murciélago cerchi in lega

I pregi della Lamborghini Murciélago del 2010

Abitabilità

La Lamborghini Murciélago ha solo due posti (ma molto comodi). Il difficile è entrare a bordo a causa dell’apertura particolare delle portiere.

Finitura

Una delle supercar più curate di sempre: senza se e senza ma.

Dotazione di serie

Ricca: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore, fari allo xeno, fendinebbia, freni carboceramici, interni in pelle e retrovisori ripiegabili elettricamente.

Capacità bagagliaio

Il vano anteriore ha una capienza di 138 litri: piccolo ma adeguato al tipo di vettura.

Posto guida

Sedile rasoterra, volante verticale e comandi ergonomici: difficile chiedere di più. Poco spazio per la testa dei più alti.

Climatizzazione

Impianto potente ed efficace.

Motore

Il 6.5 V12 Euro 4 a benzina della Lamborghini Murciélago è uno dei migliori propulsori aspirati mai realizzati: un’unità da 640 CV e 660 Nm di coppia che regala le cose migliori intorno alla zona rossa del contagiri.

Cambio

La trasmissione manuale a sei marce della Lamborghini Murciélago è caratterizzata da una rapportatura piuttosto corta. Molti esemplari montano il robotizzato e-gear a sei rapporti.

Sterzo

Il comando è sensibile e precisissimo (ma anche un po’ troppo pesante in manovra).

Prestazioni

Lasciamo parlare i numeri: 340 km/h di velocità massima e 3,4 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Freni

L’impianto con dischi carboceramici di serie regala grandi soddisfazioni.

Tenuta di strada

Agevolata dalla trazione integrale, penalizzata dall’assenza del controllo di stabilità. Non adatta a guidatori poco esperti ma coinvolgente come poche altre rivali.

Prezzo

Da nuova nel 2010 la Lamborghini Murciélago “base” – la LP640 – costava 288.651 euro. Oggi è introvabile – la maggior parte dei clienti del Toro all’epoca preferì aspettare la Aventador – e le sue quotazioni recitano 200.000 euro: poco meno di un’Audi R8 plus appena uscita dal concessionario. Una cifra elevata ma adeguata ai contenuti offerti.

Lamborghini Murciélago motore

I difetti della Lamborghini Murciélago del 2010

Sospensioni

La taratura molto rigida degli ammortizzatori della Lamborghini Murciélago è perfetta per divertirsi. Meno per chi vorrebbe una supercar sfruttabile in tutte le situazioni.

Rumorosità

Il V12 regala un sound celestiale e invadente: nel 90% dei casi è un pregio ma diventa un difetto importante quando si vorrebbe un briciolo di comfort acustico. In poche parole: non è una Gran Turismo.

Dotazione di sicurezza

Piuttosto scarna: airbag frontali e controllo della trazione. Niente ESP: male.

Visibilità

Inesistente. La telecamera posteriore? Optional. I sensori di parcheggio? Non pervenuti…

Tenuta del valore

Le ultime Lamborghini Murciélago sono destinate ad un brusco calo delle quotazioni a breve termine (dovuto alla presenza della più moderna Aventador) ma hanno un futuro assicurato come auto d’epoca.

Consumo

Molto alto: 4,7 km/l dichiarati…

Garanzie

La copertura globale è scaduta nel 2013.

Scopri tutto il listino Lamborghini.