Usato

Mercedes GLC 250 d (2016): pregi e difetti della SUV tedesca

Pregi e difetti della Mercedes GLC 250 d del 2016: la migliore SUV media “premium” in circolazione si trova facilmente a meno di 40.000 euro

La Mercedes GLC è una delle migliori SUV medie “premium” in circolazione, forse addirittura la più riuscita in assoluto. Un esemplare del 2016 della versione più equilibrata (la 250 d) della Sport Utility tedesca si trova facilmente a meno di 40.000 euro: scopriamo insieme i pregi e i difetti dell’allestimento “base” Executive.

Mercedes GLC interni

I pregi della Mercedes GLC 250 d del 2016

Abitabilità

Alti e bassi: se è vero che i passeggeri posteriori della Mercedes GLC hanno un mare di spazio a disposizione delle gambe è altrettanto vero che gli occupanti più alti soffrono un po’ nella zona della testa.

Finitura

Impeccabile.

Dotazione di serie

Completa (ma non ricca): autoradio Bluetooth CD MP3 USB, cerchi in lega, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fendinebbia, sedili anteriori regolabili elettricamente in altezza, sensore luci e sensore pioggia.

Capacità bagagliaio

La Mercedes GLC può vantare un vano ampio adatto alle esigenze di una famiglia: 550 litri che diventano 1.600 quando si abbattono i sedili posteriori.

Posto guida

Sedile comodo (anche se non troppo alto) e comandi intuitivi (tranne, come sempre, quello che gestisce i tergicristalli).

Climatizzazione

Impianto potente ed efficace.

Sospensioni

Gli ammortizzatori regalano una risposta soft sulle sconnessioni: l’ideale nei lunghi viaggi.

Rumorosità

Motore abbastanza silenzioso e abitacolo ottimamente insonorizzato: impossibile rimanere delusi alla voce “comfort” dalla Mercedes GLC.

Motore

Il 2.1 turbodiesel Euro 6 della Mercedes GLC è ricco di cavalli (204) e di coppia (500 Nm) e regala una buona risposta ai bassi regimi.

Cambio

La trasmissione automatica a 9 rapporti regala passaggi marcia fluidi: difficile trovare di meglio nella categoria.

Sterzo

Preciso e sensibile in ogni situazione.

Prestazioni

La Mercedes GLC 250 d non è solo una SUV comoda: 222 km/h di velocità massima e 7,6 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Buona: airbag frontali, laterali, a tendina e per le ginocchia del guidatore, attacchi Isofix, avviso anti-colpo di sonno, controlli di stabilità e trazione, frenata automatica e hill holder. Senza dimenticare le cinque stelle ottenute nei crash test Euro NCAP.

Visibilità

Non eccezionale (ma va detto che le rivali non se la cavano meglio).

Freni

Impianto potente e mai soggetto ad affaticamento.

Tenuta di strada

La Mercedes GLC non è la SUV più divertente da guidare ma è sicuramente quella più equilibrata su strada. Nelle curve sa essere rassicurante e godibile al tempo stesso.

Prezzo

Da nuova la Mercedes GLC 250 d Executive aveva un prezzo in linea con quello delle rivali (49.845 euro), oggi si trova facilmente a 39.000 euro: quanto una Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG 4MOTION Business appena uscita dal concessionario.

Consumo

Buono, ma non da record: 20,0 km/l dichiarati.

Garanzie

La copertura globale terminerà nel 2018 (dipende dal mese di immatricolazione).

Mercedes GLC profilo

I difetti della Mercedes GLC 250 d del 2016

Tenuta del valore

Le Mercedes GLC sono apprezzatissime sul mercato dell’usato ma il pubblico preferisce le versioni più accessoriate: probabile quindi un maggiore deprezzamento della variante Executive da noi analizzata.

Scopri il listino Mercedes.