Blog / Americanate

Benzina o Gasolio? Quale auto conviene comprare adesso?

Città contro le auto diesel, prezzo della benzina in aumento e incentivi per le ibride. Ecco quale auto dovreste acquistare

di Francesco Zenere -
diesel-badge

Un anno fa avevo scritto un articolo in cui mi interrogavo sulla morte del motore diesel e su che auto era meglio acquistare in quel momento.

Il dubbio nasceva dal fatto che volevo acquistare un’auto nuova, ma non volevo trovarmi nella scomoda posizione di non poter entrare nelle principali città italiane (vivo a Milano e ho una moglie di Torino) o di trovarmi tra 5 anni con un auto che non vale più niente. Dato che non c’erano notizie certe, ho rimandato l’acquisto.

Ieri, dopo le dichiarazioni del sindaco di Milano sul futuro della auto a gasolio, tutto è finalmente più chiaro.

Ingresso auto diesel a Milano

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha condannato definitivamente a morte le auto a gasolio in Italia. Da ottobre 2019 ci sarà il blocco totale per tutte le auto diesel euro 4 durante i mesi invernali. Blocco che diventerà totale nel 2021, sabati compresi.

Nel 2024 toccherà alle auto euro 5 e nel 2025 alle euro 6.

E i motori a benzina?

Il blocco per loro sarà totale, ma arriverà solo nel 2030.

 

Gasolio, benzina, ibrida? Che auto conviene acquistare?

Gasolio.

In questo momento i prezzi delle auto diesel stanno diventando – per ovvie ragioni – molto convenienti. Considerate che nel 2025 l’auto che acquisterete oggi varrà, centesimo più centesimo meno… zero.

Se avete acquistato un SUV da 25 mila euro, vi sarà costato più di 4 mila euro l’anno. Decisamente non un buon affare. Se proprio dovete buttare via dei soldi, affittate per qualche settimana una Lamborghini e divertitevi.

Potrebbero esserci degli incentivi per passare a un’auto elettrica, ma dipende da come andrà il Paese e da un sacco di altri fattori. Insomma, non la considererei una certezza.

Potrebbe però valere la pena di cercare un usato diesel euro 5 o euro 6 con due o tre anni di vita. A quel punto, anche se il valore al 2025 sarà zero, avrete comunque fatto un affare.

Benzina

In questo momento l’auto a benzina sembra la soluzione migliore, in fin dei conti il blocco arriverà al 2030 e 11 anni sono un buon tempo di ammortamento.

In realtà non è così vero per due motivi. Primo. Le auto a benzina consumano molto di più di quelle diesel. Questo perché hanno meno coppia e dunque consumano di più in accelerazione. Considerando poi che tutti vogliamo un SUV, nonostante il loro coefficiente aerodinamico di un carro armato, non c’è alcuna possibilità di consumare poco.

Secondo. Il prezzo della benzina cresce e, stando agli esperti, sorprendentemente non c’è alcun motivo per cui dovrebbe tornare indietro dato che la domanda mondiale è in continua crescita.

 

Ibrida

L’ibrido aiuta il motore a benzina a consumare poco, soprattutto nei centri urbani. Sulla carta sarebbe dunque la soluzione migliore, anche perché al momento ci sono degli ottimi incentivi soprattutto se permutate un’auto diesel. C’è un però e per chi ama le auto è un però grande come il monte Everest e si chiama piacere di guida. Purtroppo tutte le auto ibride hanno il cambio CVT e quell’orrendo effetto scooter che ammazza ogni entusiasmo.

 

Ma quindi, che auto dovrei acquistare?

Benzina.

Se ti va bene un’utilitaria e percorri meno di 10 mila km all’anno, è la scelta migliore che tu possa fare. Non devi nemmeno rifletterci. Vai e comprala.

 

Ibrida.

Se la maggior parte del tempo guidi in città, o comunque in coda nel traffico, e non ti interessa assolutamente nulla del piacere di guida, è senza dubbio la scelta migliore.

 

Gasolio.

Se fai più di 10 mila km all’anno e ti piace guidare, l’auto diesel è per te ancora la migliore soluzione. Meglio ancora se trovi un buon usato con 2 o 3 anni di vita.