Blog / Americanate

Che auto comprare a 40 anni per non sembrare un vecchio patetico

Scopri che auto comprare per non sembrare un 40enne in crisi di mezza età

auto-40-anni-apertura

Il giorno in cui festeggi il tuo 40imo compleanno tutto cambia. Può sembrare assurdo. In fin dei conti sei sempre tu, sei la stessa persona che fino a ieri si definiva ancora un trentenne. Ma i 40 anni sono diversi. Sanciscono definitivamente il tuo l’ingresso nell’età adulta. E, soprattutto, sono il giro di boa della vita umana.

Quel giorno ti svegli, scendi dal letto, ti guardi allo specchio e ti rendi conto che gli anni che hai vissuto – se sei fortunato – sono gli stessi che ti restano da vivere. Ed è a quel punto che impazzisci. Perché sai anche che ti rimane poco tempo per fare quello che avresti sempre sognato e che, di sicuro, non farai a 60 anni. E quindi ti rimangono solo 20 anni da sfruttare.

Dopo esserti iscritto a un corso di paracadutismo, uno di sopravvivenza e uno di tassidermia (a quanto pare hai sempre sognato una casa piena di animali impagliati) decidi che vuoi cambiare macchina. Vuoi qualcosa che ti ridia le emozioni della giovinezza. Vuoi un’auto sportiva. Un’auto veloce e dal rombo devastante. Ma non è la scelta giusta. A meno che tu non voglia sembrare un patetico 40enne in crisi di mezza età.

Quindi, che auto puoi acquistare?

 

Hot hatch

Hai sempre sognato di guidare una Golf GTI e ora, a 40 anni, guadagni finalmente abbastanza da potertela permettere. In fin dei conti è la classica berlina a due volumi. Ha cinque posti, un bel bagagliaio e un assetto duro come il top di quarzo che tua moglie ha voluto per la nuova cucina.

Vero, ma l’assetto ribassato e i due enormi scarichi cromati fanno subito auto da ventenne. Se qualcuno ti vede scendere da quell’auto penserà che hai preso in prestito l’auto di tuo figlio o, peggio, che sei un 40enne in crisi di mezza età che vuole fare il giovane.

hatch

Decappottabile sportiva

Peggio della hot hatch in quanto a 40enne patetico c’è solo la decappottabile sportiva. La Mazda MX-5 è un’auto divertentissima, lo sappiamo tutti. Una trazione posteriore da intraversare in accelerazione o da mandare in drift in rotatoria. Ma dovevi pensarci quando ancora avevi solo 39 anni, ora sei troppo vecchio. Non c’è niente di più triste di una testa dai capelli radi sbattuta dal vento.

So a cosa stai pensado. Perché non prendere allora una Toyota GT86? Saresti al chiuso e nessuno vedrebbe il tuo crescente problema tricologico. Giusto, e come spiegherai a tua moglie che non potete più andare all’Ikea perché nel bagagliaio non ci sta nemmeno un comodino Malm da montare? figuriamoci quella nuova libreria Lack che voleva comprare!

decappottabile

Crossover

Negli ultimi due anni tutti vogliono un crossover. Ma se sono perfetti per le donne (soprattutto 40enni) che amano le auto dalla guida alta e con un sacco di spazio per shopping e bambini, quando li guida un uomo di 40 anni si ha subito la sensazione di uno che ha rinunciato a ogni piacere della vita.

Prima ha buttato la Play, poi ha detto addio agli amici del calcetto del giovedì e infine ha scelto un’auto spaziosa, comoda, terribilmente lenta e per nulla divertente. Insomma, sei passato dai 40 ai 60 anni in un solo acquisto. Tanto vale risparmiare i soldi e prendere subito una stanza alla Residenza Anni Azzurri.

suv

Berlina o station wagon sportiva

Sono veloci, divertenti, spaziose e comode. Viste da fuori sono understatement puro: eleganti, sobrie, silenziose. Sono auto da adulti. Ma quando sei solo selezioni la modalità sport e puoi divertirti come un pazzo su qualche strada di campagna o montagna, il tutto accompagnato da un magnifico timbro del motore.

Inoltre alcune di loro sono anche a trazione posteriore e un traverso lo si fa sempre volentieri, anche a 40 anni. L’importante è indossare una camicia. Ma di questo, forse, parleremo un’altra volta.

berlina