Foto

Nissan Qashqai: gli albori della pioniera delle SUV

Il prototipo con cui nel 2004 Nissan lanciava l'idea di auto rivoluzionaria

Era l’ormai lontano 2004 e Nissan presentava una concept car che sarebbe diventata una delle auto più vendute in Europa. Ma soprattutto avrebbe dato il via ad una tendenza che oggi è diventata un vero e proprio boom del mercato automotive: la febbre delle SUV.

La Nissan Qashqai Concept, senza saperlo, si presentava al pubblico del Salone di Ginevra come la pioniera del segmento delle sport utility che oggi, in Italia, vale oltre il 35% della quota di mercato.

E di fatto era un’auto rivoluzionaria: fu la prima a mettere insieme una berlina con un fuoristrada, con tutti i vantaggi dello spazio di una monovolume e di una station wagon.

La storia, poi, ha scritto il successo della Nissan Qashqai: 2,3 milioni di vetture vendute in Europa, con una quota di mercato del 10,45% nel segmento C-SUV; 750.000 unità prodotte della seconda generazione; oltre 256.000 unità vendute in Italia in 10 anni, di cui 31.000 solo lo scorso anno.

Di quel prototipo apparso alla kermesse elvetica è rimasta soltanto l’idea, il DNA, ora infatti la Nissan Qashqai dei tempi moderni è tutt’altra auto.

Primo contatto

Nissan Qashqai 2017: cambia ma non troppo

Al volante del restyling della SUV Compatta di Yokohama. Ritocchi estetici fuori e dentro, feeling di guida migliorato e arriva un nuovo allestimento Tekna+