Info Utili

Le ragioni per cui il diesel ha un futuro

Le ragioni per cui il diesel ha un futuro (secondo il Gruppo Volkswagen)

Audi TDI

Il diesel ha ancora un futuro secondo il Gruppo Volkswagen: il colosso tedesco ha pubblicato sul proprio sito MoDo dedicato alla mobilità del domani le ragioni per cui nei prossimi anni continueremo a usare auto alimentate a gasolio (la soluzione migliore per chi percorre lunghe distanze). Scopriamole insieme.

Le ragioni per cui il diesel ha un futuro

Le emissioni di ossidi di azoto stanno calando

Le emissioni di ossidi di azoto sono in calo: in Germania, ad esempio, il livello di NOx dal 1990 al 2015 è passato da 2,9 milioni di tonnellate a 1,2 milioni nonostante il traffico sia raddoppiato.

I motori diesel sono efficienti ed ecosostenibili

Il motore diesel rimane il propulsore a combustione più efficiente ed ecosostenibile, purché si tengano sotto controllo i livelli di NOx.

I diesel del Gruppo Volkswagen sono puliti

Sette modelli del Gruppo Volkswagen sono presenti nella classifica delle dieci auto diesel più pulite tra quelle analizzate dall’associazione ambientalista tedesca Deutsche Umwelthilfe. Ma non è tutto: l’ultima generazione di diesel Euro 6 del colosso teutonico ha emissioni già inferiori rispetto ai limiti previsti dai nuovi standard che entreranno in vigore nel 2020.

I motori diesel hanno un basso impatto ambientale

I motori diesel sono più efficienti di quelli a benzina ed emettono fino al 15% in meno di CO2. Nel 2017 circa la metà delle auto immatricolate in Germania e nell’Europa Occidentale montava un motore diesel e questo ha contribuito a far rispettare il limite di emissioni di anidride carbonica (130 g/km) fissato dalla Comunità Europea e conteggiato sulla media delle auto di nuova immatricolazione. Se tutte le auto immatricolate in Germania lo scorso anno fossero state diesel la media della CO2 emessa sarebbe scesa a 119,6 g/km.