Info Utili

eCall: cos’è e come funziona

Alla scoperta del sistema eCall, la chiamata d’emergenza che sarà obbligatoria dal 31 marzo 2018

Schnellere Hilfe am Unfallort: Über 3,5 Millionen Autos mit Mercedes-Benz Notruf an Bord
Credits: Mercedes-Benz Notruf - Schnelle Hilfe am Unfallort: Bei einem schweren Unfall können die Rettungsdienste über den Mercedes-Benz Notruf automatisch verständigt werden und erhalten binnen weniger Minuten Informationen über die GPS-Position des Fahrzeugs, das Fahrzeugmodell und weitere wichtige Informationen. Ausgelöst werden kann der Mercedes-Benz Notruf zudem vom Fahrer, indem er auf den entsprechenden Knopf im Fahrzeug drückt. Mercedes-Benz emergency call - Faster help at the scene of an accident: In the event of a serious accident, the rescue services can be automatically notified by means of the Mercedes-Benz emergency call and receive information about the vehicle's GPS position, the vehicle model, and other important details within a few minutes. It is also possible for the driver to trigger the Mercedes-Benz emergency call by pressing the appropriate button in the vehicle.

Il sistema eCall – noto anche come chiamata d’emergenza – sarà obbligatorio a partire dal 31 marzo 2018 su tutte le auto nuove omologate a partire da tale data.

Di seguito troverete una guida completa all’eCall: cos’è, come funziona e in che modo migliora la sicurezza.

eCall: cos’è?

Il sistema eCall è un dispositivo che quando rileva un incidente chiama automaticamente il numero di emergenza 112 e invia la localizzazione del sinistro e altri dati utili come il tipo di veicolo, il combustibile utilizzato e il numero di passeggeri a bordo.

L’eCall può anche essere usato in modalità manuale?

Certo. Ad esempio per comunicare un incidente al quale si assiste o per chiamare soccorso qualora un occupante della vettura accusi un malore.

I sistemi eCall sono tutti uguali?

No. Alcune Case – come ad esempio Mercedes – hanno una centrale d’emergenza dedicata e offrono in quasi tutti i Paesi la possibilità di comunicare nella lingua impostata dal sistema di infotainment e non in quella dello Stato in cui si è verificato il sinistro.

eCall: come viene gestito il trattamento dei dati personali?

I dati eCall raccolti dai centri di emergenza o dai loro partner non devono essere trasferiti a terzi senza il consenso esplicito della persona interessata e la tecnologia eCall permette la cancellazione totale e permanente dei dati raccolti.