Accessori

Seat: il digital cockpit anche su Ibiza e Arona

La strumentazione digitale disponibile come optional anche sulle piccole della famiglia spagnola

Seat ha annunciato che, dopo il debutto da gennaio 2018 sulla Leon e sulla Ateca, il Digital Cockpit arriverà anche sulle piccole Ibiza e Arona. La strumentazione digitale della Casa spagnola sfoggia un design moderno e versatile e offrirà anche nuove funzionalità e un maggior numero di informazioni sui quadranti analogici, come il tachimetro e il contagiri, le mappe a colori e la navigazione (come optional attrezzature).

Alejandro Mesonero-Romanos, Director of Design della Casa spagnola ha dichiarato:

“Siamo impegnati a offrire ai nostri clienti il ​​miglior design di qualità, introducendo la precisione di un calibro classico nel mondo digitale, in cui ogni pixel è progettato con la stessa accuratezza. Approfittando di questo formato digitale dirompente, il nostro interiore design delle auto passa al livello successivo.”

Il controllo delle informazioni fornite è semplice e richiede al conducente di premere semplicemente il pulsante di controllo “View” montato sul volante per scorrere i tre diversi display principali disponibili, riducendo al minimo la distrazione del guidatore e ottimizzando la chiarezza delle informazioni fornite in base alle esigenze del guidatore. Le transizioni tra le varie informazioni disponibili sul display TFT da 1280 x 480 pixel sono fluide, grazie alla frequenza di aggiornamento di 75 Hz, che facilita la lettura delle informazioni.

Il Digital Cockpit di Seat offre tre principali display di informazioni: Classic, Digital e Dynamic View. Le informazioni classiche visualizzano le funzioni analogiche come tachimetro e contagiri, ma tra questi due quadranti digitali è possibile visualizzare ulteriori dati, tra cui informazioni di navigazione, musica, telefono, dati di guida e informazioni di assistenza (corsia, rilevamento punto cieco e front assist, ACC) e lo stato del veicolo. Mentre ulteriori informazioni possono essere visualizzate anche nel centro dei quadranti.

I dati di guida possono anche essere visualizzati in tutte le visualizzazioni, tra cui: consumo di carburante, distanza percorsa e chilometraggio totale. Il sistema consente inoltre di mostrare la musica attualmente in riproduzione, mentre il driver può scorrere la libreria musicale con la minima necessità di distogliere gli occhi dalla strada.

Il Digital Cockpit, poi, può essere personalizzato a piacimento dal guidatore. Questo significa che due dei display principali, classico e dinamico, possono essere adattati per mostrare informazioni specifiche. Il guidatore, ad esempio può mescolare le indicazioni di navigazione con i tradizionali quadranti tachimetro o utilizzare lo schermo intero per visualizzare la mappa dettagliata. La configurazione scelta può essere salvata come profilo utente e selezionata facilmente alla prossima guida. È possibile creare e salvare nel sistema fino a tre profili per stile.

Inoltre, Digital Cockpit è dotato di sensori di luce che, a seconda delle condizioni di illuminazione dell’ambiente e tramite un algoritmo, adattano l’illuminazione del display.

Foto

Seat Arona

La Sport Utility di segmento B della Casa di Martorell, sorella minore della Ateca.