LifeStyle

Design Week 2018: all’Audi City Lab in anteprima italiana la nuova A6

La casa dei Quattro Anelli ne presenta un quinto, in una installazione architettonica che parla del rapporto fra l'uomo e gli elementi

di Claudio Mastroianni -
image003

Il Quinto Anello. Ovvero, come dicono in Audi, “La costante ricerca della perfezione”.

Sarà questo il tema che guiderà la presenza del brand premium tedesco alla Milano Design Week, con la sesta edizione dell’Audi City Lab.

Giocando così sul suo logo storico – i “Quattro Anelli” – Audi porterà a Milano, nella settimana che concentra nel capoluogo lombardo il gotha del design, i suoi valori di progresso, ricerca tecnica ed evoluzione.

Lo farà con uno spazio suo, in Corso Venezia 11, che dal 16 al 22 di aprile aprirà le sue porte al pubblico.

“The Fifth Ring”, fra materiale e immateriale

Progettato da MAD Architects, e realizzato da Roberto Maffei per Maco Technology, “The Fifth Ring” è una installazione che andrà ad arricchire il cortile interno dell’ex Seminario Arcivescovile di Milano, già sede dell’Audi City Lab 2017.

Un cerchio sospeso, luminoso, che si riflette su uno specchio d’acqua al centro del cortile, catapultando il visitatore in una atmosfera futuribile ed evocativa che – nelle intenzioni di Audi e dei progettisti – rappresenta il rapporto costante fra la materialità dell’uomo e l’immaterialità degli elementi.

A completare l’installazione non potevano mancare ovviamente le punte di diamante della produzione Audi nel segmento premium: la nuova Audi A6 (in anteprima italiana), la tecnologicissima Audi A8, la dinamica Audi A7 Sportback e la futuristica Audi Aicon già vista al Salone di Francoforte.

Francoforte 2017: le novità di Audi

Audi City Lab: identificare un nuovo concetto di premium

Il tema che questo anno andrà ad affrontare l’Audi City Lab – organizzato in collaborazione con il magazine Interni, che nel 2018 compie 20 anni – è quello del “nuovo premium”, una rinnovata idea di lusso che diventa non soltanto possesso ma anche espressione di valori immateriali che si proiettano nel futuro dell’automotive.

Non soltanto quindi il lusso nella scelta dei materiali produttivi o nelle tecnologie e nei motori che guidano l’auto, ma soprattutto una attenzione al progresso, al futuro, ai servizi integrati che rappresentano l’attenzione di Audi nei confronti di un cliente che si aspetta l’inaspettato, il guardare avanti. Anche nell’auto.

Ma sempre con un occhio attento alla sostenibilità ambientale, in un’ottica di integrazione e mobilità elettrica sempre più vicina e onnipresente.

image002

“Le idee guidano il futuro”: un talk per parlare di tecnologia e progresso

La presenza di Audi alla Milano Design Week troverà l’apice in un appuntamento che, il 18 aprile, riunirà il Direttore di Audi Italia Fabrizio Longo con l’architetto Yasemin Kologlu (della branca londinese di SOM) e l’esperto in innovazione Carlo Ratti (direttore del Senseable City Lab del MIT).

Il talk, intitolato “Ideas Drive The Future”, servirà come spazio di riflessione su come la tecnologia e l’intelligenza stanno dando una nuova forma al futuro fra abitudini di guida che cambiano e modi di vivere la città che si trasformano.

Una tavola di discussione molto in linea con il progetto Audi, che da tempo si distingue per una visione futuristica molto ancorata al presente.

Le foto dell’evento