Moto Anteprime

Aprilia RSV4 1100 Factory, la supersportiva è ancora più potente

Ad Eicma 2018 Aprilia svela la nuova versione della superbike omologata per uso stradale: è più leggera e performante

di Francesco Irace -

Aprilia svela a Eicma 2018 la nuova RSV4 Factory 2019, la supersportiva di Noale più potente di sempre. Adotta oggi un motore quattro cilindri che cresce fino a 1.078cc  per garantire prestazioni ancora più esaltanti, che giovano anche di un’elettronica sempre più evoluta e di un pacchetto aerodinamico di derivazione racing.

Ora il motore eroga 217 CV

Il motore a V di Aprilia vede l’alesaggio aumentare da 78 a 81 mm e la potenza crescere fino a 217 CV a 13.200 giri/min, con un contestuale aumento della coppia del 10% (122 Nm) lungo tutto l’arco di erogazione. Debutta un nuovo scarico Akrapovic in titanio omologato, mentre la ciclistica si avvale sempre del telaio perimetrale in alluminio abbinato ad un forcellone in alluminio più rigido. Grazie a nuove boccole di sterzo cambia l’interasse (diminuito di 4 mm) e anche la distribuzione dei pesi. Rivista anche la taratura delle sospensioni Ohlins (NIX30 davanti e TTX dietro).

Elettronica evoluta e nuove pinze freno

A gestire tanta potenza ci pensa il pacchetto elettronico APRC dotato di tutte le più recenti tecnologie utilizzate sulle moto da corsa (compresi ABS Cornering e cambio quickshifter). L’impianto frenante è invece firmato Brembo e prevede nuove pinze Stylema compatibili con convogliatori in fibra di carbonio (gli stessi della moto utilizzata in MotoGP). Infine, il peso in ordine di marcia della nuova RSV4 1100 Factory si attesta a 199 kg, grazie anche alla nuova batteria a litio Bosch.