Moto News

Honda Monkey 125 2018, la mini-bike si aggiorna

Conserva lo stile classico ma evolve dal punto di vista tecnico

di Francesco Irace -

A guardarla così sembra una vecchia Monkey (la prima è nata nel 1961, per poi aggiornarsi negli anni successivi) rimessa a nuovo. Invece siamo di fronte alla versione 2018 della piccola mini-bike di Honda, riprogettata e attualizzata, ma non rivoluzionata nello stile che resta uno dei suoi punti di forza. Linee classiche, forme compatte, piccolo ingombro e tanta sostanza. La guardi e ti viene subito voglia di andarci in spiaggia, senza fretta con un casco jet e lo zaino in spalla.

Nuova Honda Monkey 125 2018

La nuova Honda Monkey sfoggia oggi una strumentazione digitale LCD, luci a LED e sistema di ABS a un canale basato sulla piattaforma inerziale IMU (per prevenire il sollevamento della ruota posteriore in caso di frenate brusche). È spinta da un monocilindrico orizzontale monoalbero a 2 valvole da 125 cc, raffreddato ad aria, capace di erogare una potenza di 9,4 CV a 7.000 giri/min e 11 Nm a 5.250 giri/min, abbinato al cambio a sei marce. Il peso complessivo è di soli 107 kg, ma il dato più significativo riguarda se vogliamo i consumi, pari a 67 km/l nel ciclo medio WMTC. La ciclistica prevede un telaio in acciaio robusto e bilanciato, abbinato a una nuova forcella a steli rovesciati e a doppi ammortizzatori posteriori. Completano il quadro cerchi da 12’’ e freni a disco con quello anteriore da 220 mm e pinza a 2 pistoncini. La nuova Monkey 125 sarà disponibile presso la rete dei concessionari ufficiali Honda all’inizio dell’estate ad un prezzo che sarà annunciato nell’imminenza della commercializzazione.