Moto News

Mercedes AMG “lascia” MV Agusta, che annuncia l’arrivo della gamma a 4 cilindri

Il marchio varesino è ora tutto nelle mani di MV Holding di Giovanni Castiglioni e della famiglia Sardarov

MV Agusta Dragster 800 RC 2018

MV Holding, società di partecipazioni controllata da Giovanni Castiglioni e dalla famiglia Sardarov ha acquistato il 25% di MV Agusta Motor S.p.A. detenuto dal gruppo automobilistico tedesco Mercedes AMG. Al closing dell’operazione MV Holding detiene il 100% del capitale di MV Agusta, l’iconica azienda italiana produttrice di gioielli a due ruote. MV Agusta ha completato un intenso periodo di ristrutturazione finanziaria e strategica attraverso la razionalizzazione della propria gamma prodotto ed il consolidamento del brand come player di riferimento nella fascia super premium del mercato.

Un futuro a quattro cilindri

Il turnaround intrapreso ad inizio del 2016, ha riportato MV Agusta in positivo nell’esercizio 2017 e, grazie al successo della nuova gamma presentata alla recente Eicma, in primis con la nuova Dragster 800 RR, ha raccolto un portafoglio ordini per il 2018 superiore alla produzione stimata. Completato il rinnovo della gamma a 3 cilindri, oggi presente nel segmento delle sportive, naked e sport tourer, MV Agusta ha destinato i propri investimenti futuri ad una nuova gamma a 4 cilindri che debutterà con il primo inedito prodotto nel corso del 2018.