Moto News

Yamaha YZF-R125 my 2019

La supersportiva per i giovani motociclisti si rinnova dentro e fuori

Si rinova per il 2019 la supersportiva realizzata per i giovani motociclisti, Yamaha YZF-R125, oggi ancora più performante e allo stesso tempo comoda da utilizzare nel quotidiano. Arriverà nelle concessionarie nelle prime settimane del prossimo anno con un design sempre più simile a quello delle sorelle maggiori, con un doppio faro a LED che impreziosisce il frontale, con una nuova strumentazione LCD ispirata a quella della M1 e con un nuovo serbatoio da 11 litri .

Telaio ridisegnato, guida più dinamica e maggiore comfort

Sotto l’abito da piccola superbike troviamo un nuovo telaio Deltabox completamente ridisegnato, con le geometrie ottimizzate per garantire una guida più fluida e dinamica. Per quanto riguarda il pacchetto sospensioni, davanti troviamo una forcella con steli da 41 mm e dietro un mono abbinato al forcellone in alluminio più corto del precedente. I semimanubri sono più aperti rispetto al modello precedente e la sella è stata imbottita con un nuovo strato di schiuma, il tutto per migliorare il comfort; perché sebbene la R125 sia una sportiva utilizzabile anche in pista, resta una compagna ideale per gli spostamenti cittadini.

Nuovo motore più performante

Il cuore della nuova Yamaha YZF-R125 2019 è il monocilindrico a 4 valvole raffreddato a liquido rivisto in ogni sua componente. Uno dei componenti tecnologici più significativi è il sistema di attuazione variabile delle valvole (VVA) che ottimizza la posizione delle valvole in relazione al numero di giri del motore. Con un’apertura e chiusura delle valvole ideali in tutto l’arco di erogazione, VVA permette al pilota di YZF-R125 di sperimentare una coppia superiore, per accelerazioni più decise dai bassi ai medi regimi, insieme a prestazioni più brillanti a regimi di giri elevati. Il cambio è di tipo tradizionale ed è abbinato ad una nuova frizione antisaltellamento. Infine, per conoscere il prezzo dovremo attendere ancora qualche settimana; probabilmente sarà svelato a Eicma 2018.