Prova su strada

BMW C 400 X, il test del nuovo scooter medio tedesco

È comodo, pratico e si guida molto bene in tutte le situazioni. Costa 6.950 euro

di Francesco Irace -

C 400 X è il nuovo scooter di fascia media di BMW Motorrad, pensato per offrire il massimo nel contesto urbano senza trascurare le gite fuori porta. È il fratello minore dei già noti C 650 Sport e GT e arriva sul mercato con una dotazione tecnologica mai vista prima d’ora su uno scooter. Mette nel mirino lo Yamaha XMAX 400 (6.780 euro) e il Kymco Xciting (6.490 euro), debuttando sul mercato con un prezzo di partenza di 6.950 euro. Ha uno stile moderno, con forti richiami al mondo moto del marchio tedesco. L’ho provato per voi tra le strade a Nord di Milano per scoprirne pregi e difetti.

BMW C400X - Irace

BMW C 400 X: come è fatto

Il nuovo C 400 X diventa oggi lo scooter d’ingresso di BMW. Ha un motore da 350 cc capace di erogare una potenza di 34 CV a 7.500 giri/min e 35 Nm a 6.000 giri/min che lo spinge fino a una velocità massima di 139 km/h. Il monocilindrico è abbinato al cambio a variazione continua, al sistema di smorzamento delle vibrazioni e al controllo automatico della stabilità (ASC). Il telaio in acciaio tubolare è associato a una forcella telescopica e a due molle al posteriore, dove spicca un braccio oscillante in alluminio. Lo stile combina sportività e dinamicità. Il parabrezza offre una discreta protezione aerodinamica (non è regolabile ma in opzione lo si può scegliere più alto).

Buona la capacità di carico offerta dal vano sottosella “flexcase”: c’è uno sportello interno che può essere “aperto” a soffietto per aumentare (solo se lo scooter è e resta fermo) lo spazio riservato a caschi o borse. Le ruote sono da 15” davanti e da 14” dietro, mentre l’impianto frenante prevede un doppio disco all’anteriore da 270 mm e un monodisco al posteriore, con ABS di serie. Uno degli aspetti più innovativi del nuovo C 400 X riguarda il nuovo quadro strumenti multifunzione con display a colori TFT da 6,5” (optional).

Viene fornito al prezzo di 650 euro ed è abbinato all’avanzato Multi-Controller BMW posizionato sul manubrio sinistro. Ampio infine il catalogo accessori: dal pacchetto comfort (manopole e sella riscaldabile) al Keyless Ride, passando per Bauletto, sella bassa e luci a LED. Il nuovo BMW C 400 X viene proposto nelle colorazioni Zenith Blue e Alpine White.

BMW C400X - Irace.

BMW C 400 X: come va

È uno scooter molto comodo, offre una posizione di guida ottimale, con tanto spazio per le gambe. Si sta con il busto eretto senza però avvertire mai la sensazione di stare “in poltrona”. Il manubrio è vicino ma non troppo alto. I pesi sono ben bilanciati e ci si muove con estrema agilità anche alle bassissime andature: in sella lo scooter sembra ancora più compatto di quanto sia realmente. Il motore è fluido, ha carattere e spinge bene. Anche la frenata è abbastanza efficace; peccato non ci sia un freno di stazionamento.

Per quanto riguarda l’assetto è stato raggiunto un buon compromesso, morbido il giusto per la guida in città e sostenuto quanto basta per poter andar su tra i colli con andatura svelta. Anche in autostrada si viaggia stabili, con un buon comfort percepito; certo, se pensate di fare tanti km oltre i 100 km/h il cupolino più alto può essere un ottimo accessorio da prendere in considerazione. Ma il vero valore aggiunto del C 400 X, dal mio punto di vista, è rappresentato dal pacchetto tecnologico ed in particolare dal sistema di infotainment con schermo multifunzione da 6,5” a colori. Realizzato in collaborazione con Bosch, è in grado di fare da interfaccia allo smartphone (collegato via bluetooth al veicolo) offrendo funzioni di navigazione, gestione del telefono e della musica.

Non è indispensabile, chiariamolo, ma è un plus non da poco. In particolare, durante la navigazione non si visualizza una mappa, come sulle auto, ma ci sono delle frecce che guidano passo passo, in maniera chiara ed intuitiva, il motociclista verso la destinazione impostata. Per godere di tutte le funzionalità del sistema, ovviamente, bisogna però disporre anche di un casco con dispositivo bluetooth integrato; in alternativa si può scegliere, in optional, il casco realizzato da BMW.