Anteprime

Aston Martin DB11 AMR

La variante ancora più radicale della GT inglese, firmata Aston Martin Racing

Aston Martin presenta la versione più sportiva della DB11, sotto la sigla AMR (Aston Martin Racing). Si tratta di una variante ancora più radicale della GT britannica, tutta rivolta al miglioramento delle prestazioni, con un nuovo equilibrio tra comfort e performance, lusso e sportività.

Una marcia in più…

In questo modo la DB11 AMR si presenta con una leggera revisione di gran parte delle componenti di questo modello, offrendo prestazioni ancora più radicali: 0-100 in 3,7 secondi (0,2 sec. più veloce rispetto alla DB11) e 335 km/h di velocità massima (+13 km/h). Il motore V12 Tain-Turbo da 5,2 litri ora raggiunge i 639 CV di potenza massima (+31 CV), mentre la coppia motrice massima si mantiene sui 700 Nm.

La trasmissione automatica ZF a otto rapporti è stata modificata per ottenere un feeling più veloce e sportivo, con l’aggiunta di un differenziale posteriore e una nuova regolazione delle sospensioni. Nuovo anche l’impianto di scarico, che promette un sound più avvolgente.

Tra i dettagli estetici che differenziano la DB11 AMR dal resto della gamma, spiccano i gruppi ottici bruniti e alcuni dettagli della carrozzeria in nero lucido.

Una serie speciale per il lancio

Per il lancio di questa nuova variante della super car d’Oltremanica è stata annunciata un’edizione limitata denominata AMR Signature Edition, di cui ne saranno prodotti soltanto 100 esemplari, caratterizzati da rifiniture in giallo e in carbonio per la carrozzeria e l’abitacolo.

Anteprime

Aston Martin AM-RB 001: ispirata alla formula 1

Rilasciate le prime immagini e informazioni della nuova hyper car realizzata in collaborazione con RedBull e disegnata da Adrian Newey