Anteprime

Hyundai Ioniq 2019: novità per la gamma

Il pacchetto di novità arriverà prima negli Stati Uniti e più avanti si estenderà anche agli altri mercati

Hyundai annuncia novità per la gamma 2019 della Ioniq, la berlina coreana dalla triplice identità: ibrida, ibrida plug-in o elettrica. Il pacchetto di novità arriverà prima negli Stati Uniti e più avanti si estenderà anche agli altri mercati. A seconda dei paesi ci saranno diverse novità ma i cambi più rilevanti riguarderanno un arricchimento del reparto tecnologico, sia in materia di connettività che di sicurezza.

Infotainment aggiornato

Il sistema di infotainment della Hyundai Ioniq includerà una nuova tecnologia di controllo vocale migliorata e compatibile con un tipo di linguaggio più naturale. Potrà contare inoltre sull’accesso a una base di dati di ricerca POI messa a disposizione da HERE. Con la gamma 2019, poi, per chi sceglierà il sistema Blue Link, ci sarà la possibilità di accesso gratuito, per tre anni, ai servizi digitali complementari, un servizio di assistenza su strada migliorato, il localizzatole del veicolo, il controllo remoto del clima e l’apertura/chiusura delle porte, sempre da remoto.

Più sicura

Hyundai dota la Ioniq anche di nuovi sistemi di assistenza alla guida come la funzione di allerta stanchezza del guidatore. I modelli con allestimento SEL riceveranno la frenata automatica d’emergenza, l’asisstente per il mantenimento della corsia e il cruise control adattivo. E infine, nel caso della Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid e della Ioniq Electric, ci sarà di serie il sistema di gestione remota della ricarica della batteria.

Non ci saranno novità, invece, sotto il profilo meccanico. La versione ibrida della Ioniq è spinta da un sistema che abbina un motore a benzina Kappa 1.6 GDI da 105 CV a un motore elettrico da 32 KW (43,5 CV), abbinato a una batteria da 1,56 kWh. In totale questo powertrain eroga 141 CV di potenza e 265 Nm di coppia. La Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid abbina lo stesso motore a benzina con un’unità elettrica da 45 KM (61 CV) alimentato da una batteria da 8,9 kWh per 63 km di autonomia in modalità elettrica. Come ultima proposta c’è la Ioniq elettrica che monta un motore da 88 KW (120 CV) e 295 Nm di coppia e una batteria da 28 kWh che le garantisce un’autonomia di 280 km (Ciclo NEDC).

PanoramautoTV / News

Hyundai Ioniq

La berlina eco-friendly della Casa coreana. Ibrida. ibrida plug-in o elettrica al 100%