Anteprime

Jeep Grand Cherokee S: la versione dedicata all’Europa

Si aggiungerà alla gamma come opzione esteticamente più sportiva. Conterà su un equipaggiamento più completo e una configurazione specifica

La divisione europea della marca di fuoristrada del Gruppo FCA ha svelato una nuova edizione speciale per il mercato europeo. Si chiama Jeep Grand Cherokee S e si andrà a sommare alla gamma come opzione esteticamente più sportiva. Conterà su un equipaggiamento più completo e una configurazione specifica.

La Grand Cherokee S sarà commercializzata solo su alcuni mercati europei e per ora Jeep si è limitata a svelare unicamente le prime due immagini ufficiali del modello e la lunga lista di accessori di cui disporrà di serie. Questo equipaggiamento speciale, inoltre, potrà essere abbinato a tutte le motorizzazioni della gamma.

Segni di riconoscimento estetici

Switzerland, Grisons, Upper Engadin, Majola Pass near St. Moritz
Credits: Switzerland, Grisons, Upper Engadin, Majola Pass near St. Moritz

Esteticamente si differenzia dalla Grand Cherokee tradizionale per la carrozzeria scura, come gli interni, per i cerchi in alluminio Granite Crystal da 20 pollici, la rifinitura lucida della griglia frontale e dei terminali di scarico. Il lunotto e i vetri posteriori sono oscurati, così come anche l’enorme tetto panoramico.

All’interno della Jeep Grand Cherokee S domina il nero, come fuori, e le rifiniture Gun Metal abbinate al legno scuro le danno un tocco esclusivo insieme ai rivestimenti in pelle Nappa.

Dotazione ricca

Tra l’equipaggiamento di serie di questa versione ci saranno: la sospensione sportiva, il sistema di trazione Quadra-Drive II, il differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato, il sistema di controllo in discesa, tutti gli ultimi sistemi di sicurezza della gamma Jeep, il sistema di selezione della modalità di guida Selec-Terrain e il sistema di infotainment Uconnect con schermo da 8,4 pollici compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Anteprime

Jeep Grand Commander: la 7 posti per la Cina

Sviluppata su una nuova piattaforma e ispirata alla Yuntu concept