Anteprime

Kia Sportage: con il restyling arriva il micro-ibrido diesel

La crossover coreana fa un passo in avanti verso l'elettrificazione

kia_pressrelease_2018_fullbleed-header_767x436_qlpe

Da Seul arrivano buone notizie. Il restyling 2018 della Kia Sportage non riguarderà solo l’aggiornamento estetico e le novità dell’equipaggiamento, ma anche l’arrivo di una tecnologia che sarà molto importante per la Casa coreana.

La nuova Kia Sportage 2018 farà debuttare, infatti, la tecnologia micro-ibrida diesel con sistema a 48 volt.

Sistema micro-ibrido diesel con rete elettrica a 48 volt

La motorizzazione 1.7 CRDi sarà sostituita dal nuovo 1.6 CRDi, disponibile nelle varianti da 115 e 136 CV. Ma la vera novità è il powertrain micro-ibrido che monta il 2.0 litri a gasolio con sistema di recupero dell’energia basato su un motore elettrico, in grado anche di affiancare anche il motore termico. Questo sistema sfrutterà una rete elettrica a 48 volt e sarà in grado di massimizzare i temi in cui l’auto potrà muoversi con il motore a gasolio spento, abbassando così o consumi e le emissioni. Ad ogni modo Kia ancora non ha svelato dettagli specifici sul nuovo sistema micro-ibrido .

Novità estetiche

La nuova Kia Sportage 2018 sfoggerà anche novità estetiche, come ad esempio quelle della versione GT-Line (nella gallery in apertura), con il paraurti anteriore più definito e i gruppi ottici, sia anteriori che posteriori, ritoccati. nuovi saranno anche i cerchi in lega, proposti nelle dimensioni da 16, 17 o 19 pollici.

Equipaggiamento più completo

La dotazione della nuova Kia Sportage 2018 diventerà più ricca grazie all’introduzione di nuovi sistemi di assistenza alla guida tra cui il cruise control adattivo con funzione di stop&go, telecamere con visione a 360°, avviso della stanchezza del guidatore e un sistema di infotainment con touch screen da 7 o 8 pollici.

Prova su Strada

Kia Sportage 1.6 T-GDI, la prova della SUV coreana

Spaziosa e ben dotata (ma anche molto assetata di benzina)