Anteprime

Peugeot: ecco le nuove ibride

Plug-in, a trazione anteriore o integrale, con 225 o 300 CV. Si inizia con la 508 e la 3008

di Junio Gulinelli -

Peugeot annuncia la nuova linea di motorizzazioni ibride, aperta a tutte le esigenze dei clienti: plug-in, a trazione anteriore o integrale, con 225 o 300 CV di potenza. Questi due nuovi powertrain saranno disponibili per la nuova Peugeot 508, berlina e familiare, e per la crossover 3008.

Il lancio commerciale delle nuove versioni HYBRID e HYBRID4 è previsto entro la prima metà del 2019 e si tratterà solo delle prime di una famiglia che presto si amplierà ulteriormente ad altri modelli.

Trazione anteriore o integrale, 225 o 300 CV

In entrambi i casi le nuove Peugeot HYBRID e HYBRID4 potranno contare sul motore a benzina 1.6, abbinato a un’unità elettrica da 100 CV di potenza (all’asse anteriore) e alla trasmissione automatica EAT8, appositamente aggiornata e ottimizzata per queste nuove versioni ibride.

Nel caso della HYBRID4 il sistema monterà anche un secondo motore elettrico da 110 CV, montato all’asse posteriore. In questo caso la trazione sarà integrale. La prima soluzione offrirà una potenza complessiva di 225 CV, mentre la 4×4 potrà contare su 300 CV di potenza massima totale.

Fino a 50 km in modalità EV

La variante HYBRID monterà batterie agli ioni di litio da 11,8 kWh, mentre sulla HYBRID4 saranno da 13,2 kWh. In entrambi i casi, comunque, l’autonomia in modalità EV ammonterà a 50 km (ciclo WLTP), con una velocità massima di 135 km/h.

La ricarica

I tempi di ricarica previsti sono di 7 ore dalla presa di corrente convenzionale, mentre con un caricatore migliorato e una presa Green’Up si possono ridurre i tempi a 4 ore. Se invece si utilizza una Wallbox da 6,6 kW, le batterie si ricaricano al 100% in 1 ora e 45 minuti.

Foto

Peugeot 508

La berlina del Leone