Anteprime

La nuova Cayenne ora disponibile anche in versione ibrida plug-in

Anche la variante ibrida della SUV tedesca si aggiorna con la nuova generazione

Porsche amplia la sua gamma di ibride e introduce la nuova Cayenne E-Hybrid.

Grazie a un tre litri V6 da 340 CV, abbinato a un motore elettrico da 136 CV, la potenza complessiva generata dal powertrain è pari a 340 kW (462 CV). Con questa configurazione la Cayenne E-Hybrid accelera da 0 a 100 km/h in 5.0 secondi e raggiunge una velocità massima di 253 km/h. È in grado, inoltre, di percorrere fino a 44 chilometri in modalità esclusivamente elettrica, ad una velocità massima di 135 km/h. Rispetto ai consumi, dichiara 3,4 – 3,2 l/100 km (Ciclo NEDC), con un consumo di elettricità di 20,9 – 20,6 kWh/100 km.

Batterie più potenti

La capacità del pacco batterie risulta notevolmente migliorata nella Cayenne E-Hybrid, così come l’autonomia di percorrenza in elettrico e le riserve di coppia: rispetto al modello precedente, la capacità è passata da 10,8 a 14,1 kWh, che corrisponde a un incremento del 30% circa. Il pacco batterie raffreddato a liquido, alloggiato sotto il piano di carico nella parte posteriore della vettura, è composto da otto moduli, ciascuno contenente 13 celle agli ioni di litio prismatiche. La batteria ad alto voltaggio viene ricaricata completamente nel giro di 7,8 ore mediante collegamento 230 Volt con 10 Ampere. Se invece del caricatore standard da 3,6 kilowatt vengono utilizzati il caricatore di bordo opzionale da 7,2 kilowatt e un collegamento 230 Volt con 32 Ampere, la batteria viene ricaricata in sole 2,3 ore.

Nuovo modulo ibrido e Tiptronic S a variazione rapida dei rapporti

Per la variante ibrida della Cayenne Porsche ha ridisegnato anche il sistema di trazione, costituito da un gruppo altamente integrato di motore elettrico e frizione di separazione. A differenza del precedente sistema elettro-idraulico con attuatore a mandrino, la frizione di separazione è ad azionamento elettro-meccanico, il che garantisce tempi di reazione persino più rapidi. Alla trasmissione viene aggiunto il nuovo cambio Tiptronic S, sviluppato appositamente per l’intera gamma Cayenne a otto velocità. Il cambio automatico non solo rende l’avvio più morbido e fluido, ma contribuisce anche a velocizzare notevolmente la cambiata. E’ stata inoltre ulteriormente ridotta l’interruzione della forza di trazione in fase di cambio marcia.

Trazione integrale hang-on attiva e peso rimorchiabile fino a 3,5 tonnellate

Grazie al Porsche Traction Management (PTM), la Cayenne E-Hybrid si dota di una trazione integrale hang-on attiva con frizione a lamelle a comando elettronico e con regolazione da diagramma. Con il suo ampio intervallo di distribuzione della coppia motrice, il sistema offre chiari vantaggi in termini di comportamento dinamico, agilità, controllo della trazione e capacità fuoristradistiche. Grazie a un nuovissimo telaio, la Cayenne E-Hybrid garantisce le stesse dinamiche di guida sportiva di tutti gli altri modelli della nuova generazione di Cayenne. Il sistema Porsche Active Suspension Management (PASM) di regolazione elettronica degli ammortizzatori è fornito di serie. Le dotazioni su richiesta includono il sistema di stabilizzazione attiva dei movimenti di rollio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) e un sistema di collegamento tra vettura e rimorchio per carichi fino a 3,5 tonnellate.

Insieme al lancio della Cayenne E-Hybrid, Porsche amplia anche la sua gamma di sistemi di assistenza alla guida e di dotazioni di confort su tutta la linea Cayenne, introducendo equipaggiamenti disponibili su richiesta come, ad esempio, il nuovo head-up display, i sedili massaggianti e i cerchi metallici super leggeri da 22”.

Prezzi

La nuova Porsche Cayenne E-Hybrid è già disponibile in Italia a partire da 93.402 euro, inclusa IVA e dotazioni specifiche.

Primo contatto

Porsche Cayenne 2018

Nuova da cima a fondo, la nuova Cayenne è più grande, leggera e veloce. E noi siamo andati in Portogallo a provarla