Anteprime

Porsche Taycan, svelato il nome della prima elettrica di Zuffenhausen

Si avvicina alla produzione la prima sportiva a zero emissioni

La casa di Stuttgart continua a guardare al futuro, adattando gran parte della sua gamma. La prossima ad arrivare nella famiglia sarà la Porsche Taycan, la prima elettrica al 100% basata sul prototipo Misson-E. L’annuncio del nome della versione di produzione è stato rivelato venerdì scorso in occasione del 70esimo anniversario della firma tedesca.

I dati ufficiali su questa sportiva a zero emissioni vengono rivelati con il contagocce, anche se sappiamo già che sarà in grado di percorrere fino 482 km con una sola ricarica, 386 km nel caso di una ricarica rapida che si effettua in 15 minuti. Esteticamente dovrebbe mantenersi fedele al prototipo che l’ha anticipata.

La potenza generata dai due motori elettrici che compongono il powertrain si aggirerà attorno ai 600 CV, con uno sprint 0-100 possibilmente coperto in meno di 3,5 secondi (circa 12 secondi per raggiungere i 200 km/h) e una velocità massima di 250 km/h.

Da dove viene il nome Taycan? È di origini asiatiche e la sua traduzione letterale significa “puledro vivace”, in riferimento al cavallino che fin dal 1952 è presente al centro dello stemma Porsche.

PanoramautoTV / News

Porsche MissionE

La supercar elettrica, a emissioni zero, di Zuffenhausen