Anteprime

Nuova Toyota Auris 2018: tutto nuovo anche l’abitacolo

Dentro sarà come la gemella extra-europea Corolla. Strumentazione digitale e touchscreen flottante da 8 pollici

La Toyota Auris 2018 è stata presentata al Salone di Ginevra 2018, all’inizio di questo mese di marzo. Dopo 12 anni sul mercato, la terza generazione della compatta giapponese, che mantiene il nome di Corolla su molti mercati (sui quali è arrivata alla sua dodicesima generazione), si rinnova con un DNA più europeo e un cambio estetico radicale rispetto alla generazione uscente.

Fino ad ora, però, la Casa giapponese non ci aveva concesso l’onore di vedere gli interni della nuova generazione della Toyota Auris ma ora, con l’unveiling della versione extraeuropea Corolla, sappiamo come sarà il suo abitacolo.

Rivoluzione anche dentro

Toyota-Corolla_Hatchback-2019-1600-0c

La nuova Toyota Auris 2018 sfoggia un aspetto rivoluzionato anche dentro, con linee semplificate e un touch screen flottante da 8 pollici che domina la plancia centrale. In questo modo spariscono la maggior parte dei comandi fisici guadagnando così, nel complesso, un’immagine più pulita e minimalista. Digitale, come optional, sarà anche il quadro strumenti con schermo TFT a 7 pollici e non mancherà la dock station per la ricarica wireless dello smartphone.

La nuova compatta giapponese – realizzata sullo stesso pianale TNGA già visto sullaC-HR – offre 4 cm di lunghezza e di passo in più rispetto alla serie precedente e un piacere di guida migliorato grazie all’abbassamento di 2 cm del baricentro.

Motori

La gamma motori della Toyota Auris vista a Ginevra 2018 è composta da tre unità: un 1.2 turbo benzina da 116 CV e due propulsori ibridi benzina (1.8 da 122 CV e 2.0 da 180 CV per chi non può rinunciare alle prestazioni).

Ginevra 2018: le foto dagli stand

Toyota Auris al Salone di Ginevra 2018

La principale novità Toyota al Salone di Ginevra 2018 è la Auris: la terza generazione della compatta giapponese avrà due versioni ibride (1.8 da 122 CV e 2.0 da 180 CV)