Eco

Nissan e Kohnan Shoji ampliano il car sharing sostenibile in Giappone

La partnership prevede ulteriori 100 nuove stazioni e-share mobi entro la fine di marzo

180724-01-02-source

Il servizio di car-sharing e-share mobi di Nissan si arricchirà di 100 nuove stazioni in Giappone grazie alla partnership con l’azienda Kohnan Shoji Co., Ltd.

Il servizio permette ai clienti di utilizzare la nuova Nissan LEAF 100% elettrica o Nissan Note e-POWER anche per un tragitto di soli 15 minuti. Come annunciato, entro la fine di marzo 2019 sarà disponibile in circa un terzo dei punti vendita Kohnan sul territorio nazionale.

L’ampliamento dell’offerta darà a un maggior numero di clienti la possibilità di sperimentare le avanzate tecnologie Nissan Intelligent Mobility presenti su Nissan LEAF e Note e-POWER. Il servizio unisce la leadership di Nissan nell’elettrificazione dei veicoli con il suo impegno nello sviluppo di nuovi servizi di mobilità, tra cui il car-sharing e il trasporto on demand su taxi robotizzati.

1 milione di elettriche all’anno nero il 2022

Nissan punta a vendere un milione di veicoli elettrificati all’anno entro l’esercizio fiscale 2022, nel quadro del piano globale a medio termine “Nissan M.O.V.E. to 2022”. Il piano prevede anche l’estensione del servizio e-share mobi a 500 stazioni in Giappone entro la fine dell’esercizio fiscale in corso.

Il lancio del servizio presso i negozi Kohnan permetterà ai clienti senza auto di portare a casa anche gli acquisti più ingombranti. Tutte le nuove stazioni saranno inoltre dotate di punti di ricarica per le auto elettriche, contribuendo ulteriormente alla promozione della mobilità a zero emissioni.

Anteprime

Nuova Nissan Leaf 2017: le prime fotografie e informazioni ufficiali

Svelata la seconda generazione dell'elettrica compatta di Yokohama.