News

Apple e Volkswagen: partnership per la guida autonoma

Secondo il NYT una ventina di furgoni T6, convertiti alla guida autonoma, faranno da shuttle per i dipendenti di Cupertino

La storia della Apple Car viene da lontano. A Cupertino avevano in mente un progetto ambizioso, al quale hanno lavorato centinaia di ingegneri specializzati in hardware e software. L’obiettivo era portare la tecnologia statunitense alla guida dello sviluppo di una nuova generazione di auto, elettriche e a guida autonoma.

Alla fine, quel progetto che qualcuno ha affermato si chiamasse “Titan”, è stato ridimensionato allo sviluppo di software e sensori con aspettative molto più realistiche, almeno per il momento. Secondo il New York Times, Apple starebbe ora pensando ad una flotta di auto autonome, e per realizzarla l’azienda californiana starebbe cercando una partnership solida e affidabile.

Stando a quanto riporta il quotidiano della Grande Mela, ad avvicinarsi ad Apple in questo progetto potrebbe essere il Gruppo tedesco Volkswagen. Per il momento l’intenzione di Apple sarebbe creare una flotta da utilizzare nel complesso di Cupertino e da mettere a disposizione dei suoi dipendenti, come shuttle per gli spostamenti.

L’accordo con Wolfsburg implicherebbe la fornitura di circa 20 Volkswagen T6 che saranno modificati e provvisti del sistema di sensori per la guida autonoma, dotati di motori elettrici e completamente rivisti negli interni. L’operazione tra l’altro darebbe un ruolo di primo piano alla italiana Italdesign (appartenente a VW), che si occuperà dell’installazione del software per il self-driving.

Tuning

Volkswagen T6 by ABT

Assetto sportivo, body-kit aerodinamico e upgrade meccanico fino a 235 CV