News

BMW: nuovo impianto industriale in Ungheria

Nel 2019 inizieranno i lavori di costruzione della nuova fabbrica di Debrecen, a 200 km da Budapest

di Junio Gulinelli -
P90316654_highRes_bmw-group-production

Ad oggi BMW possiede 30 fabbriche in 14 paesi e la più grande è quella si Spartanburg (Carolina del Sud, Stati Uniti), dove vengono prodotte le BMW X3, X4, X5 e X6.

Tra pochi mesi aprirà la 31esima, in Ungheria, presso Debrecen, a 200 km da Budapest. L’Europa rimane ancora il primo mercato mondiale per BMW, nonostante per molti altri marchi i volumi più grandi di vendite si siano spostati in Cina.

Nel 2017 il 45% delle vendite BMW – 1,1 milioni di unità – sono state registrate nel Vecchio Continente. Con i dati di giugno alla mano, le consegne della Casa di Monaco in Europa hanno aggiunto quota 560.000, l’1,2% in più rispetto a giugno del 2017.

La novità del nuovo impianto di Debrecen riguarda il fatto che BMW ha deciso di creare un modello modulare, in grado di produrre tanto auto convenzionali come auto elettriche, senza contare che era dal 2000 che la firma bavarese non apriva una nuova fabbrica.

Il nuovo stabilimento industriale di BMW in Ungheria inizierà ad essere costruito nel secondo semestre del 2019 e avrà una capacità produttiva di 150.000 auto all’anno, dando posto a 1.000 lavoratori.

Attualmente in Ungheria sono presenti centri produttivi di Mercedes-Benz, Audi, Suzuki e Opel.