News

Con Cavauto arriva in Italia anche la Chrysler Pacifica Hybrid

Dopo la versione a benzina arriva anche l'ibrida, con prezzi da 67.950 Euro

Dopo la scommessa dell’importazione in Italia della Chrysler Pacifica (sbarcata da noi da due mesi), il Gruppo Cavauto amplia l’offerta della monovolume d’Oltreoceano proponendo anche la versione ibrida.

Sviluppata su una piattaforma nuova, è il primo modello plug-in con tecnologia ibrida con marchio Chrysler.

Rispetto alla versione benzina la Pacifica Hybrid si differenzia per alcuni particolari, come il disegno dei cerchi, l’aggiunta dello sportellino per la ricarica, i loghi “e “ in colore acquamarina, posizionati sullo sportellino e sul portellone posteriore, dove si trova anche la scritta Hybrid.

All’interno la Pacifica Hybrid può ospitare fino a 7 passeggerii, la nuova piattaforma infatti consente di collocare le batterie sotto la seconda fila di sedili, evitando così di ridurre lo spazio nell’abitacolo. Disponibile anche, in optional, il tetto apribile in tre pannelli, che si sposa perfettamente con le ampie superfici vetrate laterali.

I sedili possono essere completamente ripiegati a scomparsa, in modo da avere un piano di carico piatto e uniforme, grazie al sistema brevettato Stow ‘n Go® che permette di configurare le sedute in base alle esigenze del momento.

Per quanto riguarda le dotazioni, così come per la versione tradizionale, anche la Hybrid dispone degli ultimi ritrovati in termini di sicurezza attiva e passiva, tanto da avere un centinaio di dispositivi preposti a queste funzioni.

In Italia  la vettura è acquistabile nei tre allestimenti Hybrid Touring Plu, Hybrid Touring L Plus e Hybrid Limited.

Il powertrain della Chrysler Pacifica Hybrid  è composto da un propulsore ibrido plug-in che abbina il motore a benzina V6 Pentastar®  a fasatura variabile (4/6 cilindri) da 3,6 litri, a un sistema costituito da due motori elettrici e dalla trasmissione automatica elettrica variabile EVT, con potenza di ricarica di 6,6 kWh.

Questo sistema permette al motore di funzionare da generatore di energia in fase di decelerazione, rendendo più fluide le fasi di frenata con conseguente risparmio sul consumo delle pastiglie, e al tempo stesso di ricaricare le batterie al litio-ion da 16kWh LG-Chem.

Tramite colonnina o presa di corrente elettrica a 220 Volts, la batteria si carica in sole 2 ore. Il modello importato da Cavauto è omologato per erogare 250 CV totali generati dal motore 3.6 Pentastar V6 eHybrid. L’autonomia a emissioni zero è di 53 km, mentre quella totale arriva a 911 km, con consumi medi di 2,8 litri per 100 km.

Il prezzo di attacco della Chrysler Pacifica  Hybrid è di 67.950 Euro, chiavi in mano IVA inclusa.

News

Google e FCA presentano la Chrysler Pacifica a guida autonoma

Già in produzione una flotta sperimentale di 100 unità. Da inizio 2017 partiranno i primi test su strade pubbliche