News

Ferrari introduce un nuovo sistema di verniciatura a bassa temperatura

Risparmio energetico e migliori rifiniture con il nuovo processo inaugurato a Maranello

180875-car_low-bake-paint-technology (1)

L’ultima novità di Casa Ferrari non ha a che vedere con un nuovo modello, bensì con tutti i modelli della gamma. Il marchio di Modena inaugura infatti il rinnovato dipartimento di verniciatura presso gli stabilimenti di Maranello.

La novità riguarda nello specifico un nuovo processo di verniciatura a bassa temperatura che rappresenta un’anteprima mondiale nel settore. Questo nuovo sistema permette di realizzare la seccatura della vernice a ‘solo’ 100 gradi, anziché 150 gradi, il che si traduce, prima di tutto, in un importante risparmio energetico.

Inoltre, secondo Ferrari, questo inedito sistema migliorerebbe anche le rifiniture. La vernice applicata con il nuovo procedimento, ad esempio, resisterebbe meglio all’acqua, oltre a permettere la seccatura su diversi materiali allo tesso tempo, con un risultato di migliore omogeneità finale.

Un altro dettaglio curioso è che con questo sistema si possono combinare diversi tipi di rifiniture, come ad esempio l’opaco e il lucido, con molteplici possibilità di combinazioni e personalizzazioni.

Il sistema di verniciatura a bassa temperature è stato sviluppato da Ferrari in collaborazione con lo specialista PPG e sarà usato su tutte le unità di produzione che usciranno dagli impianti di Maranello a partire da ora.

Foto

Ferrari Portofino

La cabriolet 2+2 di Maranello erede della California. Le fotografie e i dati ufficiali.