News

Renault, in arrivo un nuovo motore benzina per Scénic e Grand Scénic

Nasce dalla partnership con l'Alleanza e Daimler e presto sarà disponibile su tutti i modelli della gamma

82127_2016_Test_Drive_Nuova_Renault_SCENIC_e_Nuova_Renault_GRAND_SCENIC_a copia

Il marchio Renault annuncia l’arrivo di un nuovo motore turbo benzina a iniezione diretta sviluppato grazie alla partnership tra l’Alleanza (Renault, Nissan e Mitsubishi) e Daimler. Sarà inaugurato inizialmente sui modelli Scénic e Grand Scénic a partire da gennaio 2018 per poi debuttare su tutta la gamma del marchio francese.

Maggiori performance e minori emissioni

«Nel nostro nuovo motore a benzina c’è tutto il know-how degli ingegneri del Gruppo Renault, dell’Alleanza e del nostro partner Daimler. Questo motore, che è conforme agli standard di qualità sia dell’Alleanza che di Daimler, ha richiesto più di 40.000 ore di collaudi. Rispetto all’Energy TCe 130, il nuovo propulsore Energy TCe 140 (da 25.750 euro su Scénic e da 27.250 euro su Grand Scénic) offre una coppia massima superiore a 35 Nm ed è disponibile in un range due volte più esteso, da 1500 giri/minuto a 3500 giri/minuto», sottolinea Philippe Brunet, Vicepresidente dell’ingegneria motori termici ed elettrici per l’Alleanza. Il TCe 160, invece, offre una coppia di 260 Nm con cambio manuale e di 270 Nm con automatico EDC (da 28.550 euro su Scénic e da 30.050 euro su Grand Scénic)

Il nuovo motore nel dettaglio

Associato a trasmissioni manuali e automatiche EDC a doppia frizione, il nuovo motore è disponibile in varie potenze che vanno da 115 CV a 160 CV. Comprende le innovazioni sviluppate negli ultimi anni dall’Alleanza, tra cui il Bore Spray Coating, tecnologia di rivestimento dei cilindri ripresa dal motore della Nissan GT-R, che migliora l’efficienza riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica. Altre tecnologie migliorano il piacere di guida e riducono i consumi e le emissioni di CO2: l’iniezione diretta di benzina con pressione portata a 250 bar e la nuova camera di combustione, progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante. Per non parlare della tecnologia Dual Variable Timing Camshaft che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore. Il risultato è più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare disponibile agli alti regimi, a vantaggio di un maggiore piacere di guida e di migliori riprese per i nostri clienti.