News

Toyota supporterà la mobilità ai Giochi Olimpici e Paraolimpici di Tokyo 2020

La casa giapponese ha l’obiettivo di contribuire a rendere Tokyo, che accoglie i Giochi per la seconda volta, una vetrina globale per il concetto di "Mobilità per tutti”

A due anni dall’inizio dei Giochi Olimpici e Paraolimpici di Tokyo 2020Toyota definisce oggi il concetto di mobilità che diventerà la base delle sue attività per l’evento, organizzate attorno a tre pilastri principali: Mobilità per tutti; sostenibilità basata sulla realizzazione di una società a idrogeno; supporto al trasporto di organizzatori, giornalisti e atleti tra i luoghi dove si terranno i Giochi, utilizzando un sistema basato sul Toyota Production System (TPS) per la massima l’efficienza e riduzione degli sprechi.

In collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (IOC), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) e il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020, la Casa giapponese ha l’obiettivo di contribuire a rendere Tokyo, che accoglie i Giochi Olimpici e Paralimpici per la seconda volta, una vetrina globale per il concetto di “Mobilità per tutti”.
Akio Toyoda ha detto.

“Se qualcuno vuole affrontare una sfida e muoversi è ciò che gli impedisce di farlo, Toyota vuole aiutarlo a superare questo limite. La libertà di movimento è il cuore del concetto stesso di partecipazione attiva nella società. Essendo coinvolto con le Olimpiadi e le Paralimpiadi spero che Toyota possa rispettare l’unicità di ciascuno ed accogliere le diversità. Nel momento in cui riusciremo a realizzarlo, saremo finalmente in grado di fare un passo in avanti verso il nostro obiettivo di “mobilità per tutti” e garantire, come gli atleti ci mostrano ogni giorno, che avere la possibilità di muoversi equivale a avere la possibilità di realizzare i propri sogni. “

Toyota è diventata il primo partner di mobilità mondiale del IOC e dell’IPC nel 2015 con l’obiettivo di contribuire a “creare una società pacifica senza discriminazioni attraverso lo sport” e “un impegno a creare una società sostenibile attraverso la mobilità”. Inoltre, a partire dall’anno scorso, Toyota ha lanciato la sua prima iniziativa aziendale a livello globale, “Start Your Impossible”, per avvicinare le persone e contribuire a una società in cui tutte le persone possono sfidare ciò che è possibile. A questo proposito Toyota contribuirà ai Giochi Olimpici e paraolimpici di Tokyo 2020 mettendo a disposizione: veicoli, servizi di mobilità e alcuni prodotti di supporto per il trasporto e la mobilità (compresi i robot).

Sport

24 Ore di Le Mans 2018: dominio Toyota con Alonso, Buemi e Nakajima

Dominio Toyota alla 24 Ore di Le Mans 2018: doppietta per la TS050 Hybrid e trionfo per l'equipaggio composto da Fernando Alonso, Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima