Tuning

Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001

La reinterpretazione della coupé del Biscione ad opera di Adler Group e Up Design

Questa reinterpretazione dell’Alfa Romeo 4C è stata sviluppata da Adler Group e Up Design, ne è stata fabbricata un’unica unità ed è stata svelata in questi giorni in occasione del Salone di Torino a Parco Valentino.

Ribattezzata Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001, è una visione personale della piccola coupé italiana, rivoluzionata da cima a fondo.

Il frontale è tutto nuovo, compresa la griglia, le luci ausiliari e i fari affilati che le danno un tocco di aggressività e la fanno assomigliare alla sorella maggiore Giulia.

Anche il posteriore è tutt’altra storia rispetto a quello dell’Alfa Romeo 4C di serie, con il già piccolo lunotto ridotto ancora di dimensioni, fari rotondi e un diffusore ancora più prominente con terminali di scarico doppi.

Senza contare che questa Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001 è dotata di un kit che allarga la carrozzeria e aggiunge prese d’aria laterali.

Le novità riguardano anche l’abitacolo che rispetta le linee della versione di serie, sostituendo però alcuni materiali.

La tappezzeria è in pelle, mentre i controlli e le bocchette dell’aria sono in alluminio.

Nulla è stato detto rispetto alla meccanica che dovrebbe rimanere quella di serie con protagonista il 1.75 turbo da 237 CV e 349 Nm di coppia massima, grazie al quale è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi.

Anteprime

Svelato il piano industriale FCA: 26 nuovi modelli entro il 2022

Ecco le novità più importanti che vedremo nei prossimi 4 anni