Prova su Strada

Fiat 500 L Cross 1.3 95 CV Multijet, crossover familiare

Pratica ed estroversa: la 500 L Cross ha appeal e una buona abitabilità, ma prendetela con il manuale

di Francesco Neri -

La Fiat 500L nella versione Cross ha un look più modaiolo che ammicca al mondo dei SUV.

Le sue doti migliori sono l’abitabilità posteriore e l’ottima visibilità in città. Il bagagliaio da 412  litri – invece – potrebbe essere più capiente, ma il divano scorrevole permette di far guadagnare qualche litro (e arrivare fino a 1480).

Il motore 1.3 Multijet da 95 CV è più che sufficiente a muovere la Fiat 500 L, ma il cambio automatico Dualogic a 5 marce lo penalizza non poco: meglio optare per il manuale. Interessante il prezzo in rapporto alla dotazione.

La Fiat 500 L è una delle monovolume con più carattere, su questo non c’è dubbio.

La versione Cross, poi, ha un look più duro e robusto, un assetto rialzato di 25 mm e il “Drive Mode Selector”, una manopola che modifica le impostazioni di guida per affrontare piccoli tratti off-road (salite e discese).

La nostra versione monta il 1.3 diesel Multijet da 95 CV – la motorizzazione più interessante per il nostro mercato – abbinato ad un cambio automatico Dualogic robotizzato a 5 rapporti, che purtroppo penalizza l’esperienza di guida.

Gli interni hanno un design fresco e giocoso e nel complesso sono di buona qualità, anche se c’è qualche punto da migliorare. Piace molto invece l’ariosità dell’abitacolo e la quantità di – capienti – vani porta oggetti, alcuni illuminati. Buono lo spazio posteriore, solo “discreto” però il bagagliaio da 412 litri.

7
/10

Città

Per essere una monovolume, la Fiat 500 L Cross è piuttosto compatta, e questo in città è senz’altro un pregio. Da parcheggiare tuttavia non è come una 500 standard (è lunga 428 cm e larga 180 cm) ma i sensori di parcheggio, sulla versione Cross, sono di serie.

Nel traffico cittadino poi si apprezzano la luminosità dell’abitacolo e la seduta alta (anche con il sedile abbassato al massimo) che permette di vedere bene la strada.

Il motore 1.3 Multijet da 95 CV è brioso e poco assetato (la Casa dichiara una media di 4,5 l/100 km nel ciclo urbano), ma è un po’ rumoroso con il salire dei giri.

Piacevole invece alla guida: lo sterzo è consistente e dall’impronta turistica, mentre l’assetto (più alto di 25 mm nella versione Cross) si mangia bene ogni buca o sconnessione.

Il cambio automatico Dualogic a 5 marce invece rovina un po’ l’esperienza di guida con i suoi innesti lenti e scattosi e rende la fiat 500 L davvero poco reattiva. Noi di Panoramauto.it abbiamo avuto occasione di provarla anche nella versione con il cambio manuale e dobbiamo ammettere che è quest’ultima, forse, la scelta migliore per il modello (e si risparmiano pure 1.000 euro).

6
/10

Fuori città

Anche in questo caso, tra le curve la Fiat 500L Cross viene penalizzata dalla trasmissione. Anche l’assetto rialzato di 25 mm non aiuta (il baricentro si alza), così come lo sterzo poco diretto.

Ma se in curva risulta un po’ impacciata, sulle statali e sui “calmi” percorsi extraurbani la Fiat 500 L Cross sfodera un grande aplomb e permette consumi davvero bassi. La Casa dichiara una media di 4,0 l/100 km nel ciclo extraurbano, e anche se quelli rilevati sono un po’ più alti, siamo comunque attorno ai 20 km/l.

6
/10

Autostrada

La famiglia viaggia comoda, non c’è dubbio.

Lo spazio a bordo della Fiat 500 L Cross è parecchio, anche se si è in cinque, grazie soprattutto al divanetto posteriore scorrevole che aumenta lo spazio per le gambe.

Purtroppo la quinta marcia corta fa “frullare” il 1.3 Multijet a oltre 3.000 giri a 130 km/h, e questo penalizza un po’ comfort e consumi. Ma – come detto – con il cambio manuale sarebbe tutta un’altra storia.

7
/10

Vita a bordo

Gli interni di questa seconda generazione di Fiat 500 L sono molto migliorati.

Non solo nel design e nelle finiture, ma anche nell’illuminazione e nella quantità di vani portaoggetti: ci sono ancora alcune plastiche migliorabili, ma il design giocoso e colorato nasconde in parte questi piccoli difetti.

Ben leggibile la strumentazione, composta da tre quadranti in stile 500X con l’aggiunta di un display TFT da 3,5 pollici che racchiude molti dati di marcia. Nella zona centrale della plancia troviamo, infine, il nuovo sistema multimediale Uconnect touch screen HD da 7 pollici, compatibile con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto.

Come già detto, lo spazio a bordo è generoso e l’abitacolo arioso e luminoso ricorda quello della Multipla, ma il bagagliaio è stato un po’ sacrificato (412 sono pochi per una “famiglia in vacanza”). Ma per chi ha bisogno di trasportare molte valigie, c’è sempre la versione 500 L “lunga”…

7
/10

Prezzo e costi

La Fiat 500 L Cross con il cambio Dualogic costa 24.650 euro, e ha un allestimento molto ricco e completo.

Di serie troviamo: i sensori di parcheggio, il cruise control, il clima automatico, i cerchi da 17”, il correttore di assetto dei fari, i fari automatici, il sensore pioggia, il sistema Uconnect con schermo da 7″ e radio con servizi live e DAB, e il kit estetico Cross con paraurti rinforzato, assetto rialzato e Drive Mode Selector.

Noi consigliamo di riunuciare al cambio automatico e di risparmiare 1.000 euro: con il manuale si guida molto meglio e i consumi restano bassi. Va tenuto in considerazione che Fiat applica sconti interessanti, quindi dai 23.650 euro si riesce a scendere ancora…

SCHEDA TECNICA

DIMENSIONI

Lunghezza428 cm
Larghezza180 cm
Altezza168 cm
Bagagliaio412 - 1480 litri
Peso1470 Kg

TECNICA

Motore4 cilindri diesel
Cilindrata1249 cc
Potenza95 CV a 3750 giri
Coppia200 Nm a 1500 giri
Trasmissione5 marce automatico robotizzato

PRESTAZIONI

0-100 km/h15,5 secondi
Velocità massima163 km/h
Consumi4l/100 km
PREZZO 24.650 euro (Cross con Dualogic)
7
/10

Sicurezza

La Fiat 500 L è stabile e sicura e la frenata è all’altezza.

Il pretensionamento delle cinture è di serie, mentre l’Autonomus City Brake (il sistema di frenata automatica d’emergenza) è optional a 300 euro.