Prova su Strada

Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT, la prova della station wagon compatta coreana

Abbiamo guidato la Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT: la station wagon coreana è costruita con cura e monta un motore pronto ai bassi regimi (ma povero di coppia)

pagella

Città
6
/10
Fuori città
7
/10
Autostrada
7
/10
Vita a bordo
8
/10
Prezzo e costi
8
/10
Sicurezza
9
/10
verdetto
7.5
/10

La Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDi DCT è una station wagon compatta adatta a chi in un’auto cerca concretezza e qualità. Il motore è però più elastico che grintoso.

La Hyundai i30 Wagon – arrivata alla terza generazione – raccoglie l’eredità di quella che qualche anno fa era una delle migliori station wagon compatte in circolazione. Oggi la concorrenza si è fatta più agguerrita ma la familiare coreana resta una proposta interessante e riuscita.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di guidare la versione più costosa della wagon asiatica: la 1.6 CRDi 136 CV Style con il cambio automatico DCT a doppia frizione. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

6
/10

Città

La città non è l’ambiente preferito dalla Hyundai i30 Wagon protagonista della nostra prova su strada: nei parcheggi si può fare affidamento sui sensori anteriori e posteriori e sulla retrocamera di serie ma l’unica protezione per la carrozzeria (che mette al riparo da eventuali “toccatine”) si trova nella parte bassa del paraurti posteriore.

Dotata di sospensioni efficaci sulle buche, ospita sotto il cofano un motore 1.6 turbodiesel CRDi da 136 CV: un propulsore povero di coppia (300 Nm) ma con un’erogazione eccellente ai bassi regimi.

7
/10

Fuori città

La Hyundai i30 Wagon non è certo la station wagon compatta più divertente da guidare ma è una delle più godibili: oltre alla già citata erogazione corposa offerta dal motore sotto i 2.000 giri segnaliamo la rapidità del cambio automatico DCT a doppia frizione a sette rapporti.

Le prestazioni sono in linea con la concorrenza – 198 km/h di velocità massima e 10,9 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari – e lo sterzo ha un’impostazione più turistica che sportiva (giusto così, stiamo comunque parlando di un’auto destinata ai padri di famiglia).

7
/10

Autostrada

In autostrada la Hyundai i30 Wagon se la cava discretamente: morbida sugli avvallamenti e ben piantata a terra nei cambi di direzione alle alte velocità, è penalizzata esclusivamente da qualche rumore di troppo proveniente dal motore (nulla di preoccupante, sia chiaro).

Buoni i consumi. La Casa coreana dichiara un’autonomia di 1.163 km anche se in realtà è impossibile percorrere più di 1.000 chilometri con un pieno di gasolio.

8
/10

Vita a bordo

Un abitacolo spazioso il giusto e un bagagliaio ampio (ma non da record, 602 litri che diventano 1.650 quando si abbattono i sedili posteriori): la Hyundai i30 Wagon protagonista della nostra prova su strada non ha nulla da invidiare alle rivali alla voce “versatilità”.

Superiore alla concorrenza, invece, la qualità percepita: nonostante qualche plastica rigida di troppo gli assemblaggi sono curatissimi. Una sensazione di robustezza e di sostanza più che di apparenza.

8
/10

Prezzo e costi

La Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDI DCT Style oggetto della nostra prova su strada ha un prezzo in linea con quello delle rivali – 30.000 euro – unito ad una buona dotazione di serie: bocchette d’aerazione posteriori, caricatore wireless per smartphone, cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fari a LED, fendinebbia, navigatore con 7 anni di abbonamento ai servizi Live, radio Android Auto Apple CarPlay AUX Bluetooth USB, sedili anteriori regolabili in altezza, sensore pioggia, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con retrocamera e vetri posteriori oscurati.

Eccellente la garanzia di cinque anni a chilometraggio illimitato e interessanti i consumi. Il brand asiatico dichiara 23,3 km/l ma anche adottando uno stile di guida tranquillo non si può arrivare a quota 20. L’ottima erogazione ai bassi regimi permette inoltre di avere una spinta adeguata senza premere troppo a fondo sul pedale dell’acceleratore: una caratteristica che consente di risparmiare carburante nel traffico urbano.

9
/10

Sicurezza

La dotazione di sicurezza della Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDi DCT – auto capace di conquistare cinque stelle nei crash test Euro NCAP – è completa: airbag frontali, laterali e a tendina, assistenza anti-collisione frontale con riconoscimento veicoli, controlli di stabilità e trazione, mantenimento della corsia, monitoraggio pressione pneumatici, oscuramento fari abbaglianti e rilevamento stanchezza conducente. Altri sistemi presenti sulla vettura da noi testata – come ad esempio il monitoraggio angolo cieco, gli airbag per le ginocchia del guidatore e il cruise control adattivo – sono invece optional.

Caratterizzata da un comportamento stradale rassicurante e coinvolgente al tempo stesso e da freni adeguati, offre una discreta visibilità in tutte le direzioni.

Scheda tecnica

Tecnica

Motoreturbodiesel, 4 cilindri
Cilindrata1.582 cc
Potenza max/giri100 kW (136 CV) a 4.000 giri
Coppia max/giri300 Nm a 1.750 giri
OmologazioneEuro 6
Cambioautomatico a doppia frizione a 7 rapporti

Capacità

Bagagliaio602/1.650 litri
Serbatoio50 litri

Prestazioni e consumi

Velocità max198 km/h
Acc. 0-100 km/h10,9 s
Consumo urb./extra/medio21,3/24,4/23,3 km/l
Autonomia1.163 km
Emissioni CO2112 g/km

Costi d'utilizzo

Prezzo30.000 euro
Bollo258,00 euro
30.000 euro
Accessori
Cerchi in lega da 17"di serie
Fari a LEDdi serie
Fari adattividi serie
Fendinebbiadi serie
Interni in pelle1.400 euro
Navigatore satellitaredi serie
Radio Android Auto Apple CarPlay AUX Bluetooth USBdi serie
Sensore pioggiadi serie
Sensori di parcheggio ant. e post.di serie
Vernice metallizzata Fiery Reddi serie