Prova su Strada

Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D: 5 pro (e qualche contro)

Abbiamo provato la Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D, una delle migliori piccole in circolazione: brillante, ricca di accessori e poco assetata di gasolio

La Mazda Mazda2 è una delle auto più sottovalutate in commercio: non si tratta, infatti, solo di una piccola valida che fatica a trovare spazio in una categoria ricca di concorrenza ma anche di una delle migliori proposte del “segmento B”.

Abbiamo già avuto modo di testare (e apprezzare) la versione turbodiesel 1.5 Skyactiv-D: questa volta abbiamo preferito quindi usare la nostra prova su strada per dirvi 5 ragioni per cui comprare la Mazda2, e 3 per cui pensarci meglio su.

Scopriamoli insieme.

Pregi

AccessoriTanti e molto utili
Motore superecologicoMeno di 90g/Km di CO2
PrestazioniSpinge già ai bassi regimi
ScattanteUna piccola con lo 0-100 in 10,1 secondi
RisparmiosaConsumi bassi: più di 20Km/l, sempre

Difetti

BagagliaioServirebbe un po' di spazio in più
Visibilità posterioreIl lunotto è un po' piccino
PrezziLa qualità si paga
Prezzo 20.150 euro
Mazda Mazda2 logo Mazda2

Accessori – Dotazione di serie ricca

La dotazione di serie presente a bordo della Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D nell’allestimento più lussuoso Exceed protagonista della nostra prova su strada è impressionante.

Qualche esempio?

Airbag frontali, laterali e a tendina, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, assistente per le partenze in salita, attacchi Isofix, cerchi in lega da 16”, climatizzatore automatico, controlli di stabilità e trazione, cruise control, LDWS (avviso fuoriuscita dalla carreggiata), fari anteriori full LED, fendinebbia, navigatore, radio DAB Aux In Bluetooth CD MP3 con comandi al volante e doppia presa USB, retrovisori ripiegabili elettricamente e automaticamente, SCBS (frenata automatica anteriore con rilevazione pedoni), sensori di parcheggio posteriori, sensori luce/pioggia, sensori pressione pneumatici e vetri posteriori oscurati.

Accessori
Cerchi in lega da 16"di serie
Climatizzatore automaticodi serie
Cruise controldi serie
Fendinebbiadi serie
Interni in pelle700 euro
Navigatore satellitaredi serie
Sensore lucidi serie
Sensore pioggiadi serie
Sensori di parcheggio post.di serie
Vernice metallizzata550 euro

Ecologia – Consumi attenti all’ambiente

Chi pensa che i motori diesel siano il male assoluto dovrebbe dare un’occhiata alla Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D.

La piccola giapponese è una delle poche auto a gasolio che emette meno di 90 g/km di CO2.

Secondo l’opinione pubblica è una sporca inquinatrice per il semplice fatto di ospitare sotto il cofano un motore a gasolio ma in realtà esistono vetture ibride che rilasciano più anidride carbonica nell’aria.

Prestazioni – Una (quasi) sportiva

Solitamente uno “0-100” inferiore a 10 secondi è sinonimo di auto vivace.

La Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D, pur essendo – come abbiamo visto – una piccola estremamente rispettosa dell’ambiente, impiega solo 10,1 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri.

La “segmento B” nipponica, oltretutto, non è solo briosa secondo i freddi numeri: basta guidarla, infatti, per rendersi conto di avere a che fare con una delle proposte più sprintose del segmento (a patto di non usare le marce alte).

Consumi – Un diesel che beve poco

Difficile, se non impossibile, trovare una piccola diesel meno assetata della Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D oggetto della nostra prova su strada.

La Casa del Sol Levante dichiara una percorrenza di 29,4 km/l (ovviamente impossibile da raggiungere nell’uso normale). Piuttosto sorprendente, però, ritrovarsi con una vettura in grado di stare sempre sopra quota 20 in qualsiasi condizione di guida (sì, anche in autostrada a 130 km/h).

Tre difetti:bagagliaio, visibilità, prezzi

La Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D – come potete vedere – presenta tantissimi pregi ma non mancano i difetti.

Il bagagliaio, ad esempio, potrebbe essere più grande (280 litri che diventano 950 quando si abbattono i sedili posteriori) e la visibilità è penalizzata dal lunotto piccino. I prezzi, infine, sono un po’ alti: la Mazda Mazda2 1.5 Skyactiv-D Exceed analizzata nella nostra prova su strada è la versione più cara della gamma (20.150 euro) e il marchio giapponese non è famoso per fare grossi sconti. La qualità, d’altronde, si paga…

Scheda tecnica

Tecnica

Motoreturbodiesel, 4 cilindri
Cilindrata1.499 cc
Potenza max/giri77 kW (105 CV) a 4.000 giri
Coppia max/giri220 Nm a 1.400 giri
OmologazioneEuro 6
Cambiomanuale a 6 marce

Capacità

Bagagliaio280/950 litri
Serbatoio44 litri

Prestazioni e consumi

Velocità max178 km/h
Acc. 0-10010,1 s
Consumo urb./extra/medio26,3/31,3/29,4 km/l
Autonomia1.294 km
Emissioni CO289 g/km

Costi d'utilizzo

Prezzo20.150 euro
Bollo198,66 euro
Il mondo Mazda

Jujiro Matsuda, il fondatore della Mazda

Mazda CX-5 2.0 (2014): pregi e difetti della SUV giapponese

Mazda CX-5 2.0 4WD (2012): pregi e difetti della SUV giapponese

Mazda CX-5 2.2 175 CV Exclusive, prova su strada

Mazda Mazda3 1.6 MZ-CD 4p. (2012): pregi e difetti della compatta giapponese con la coda