Prova su Strada

Seat Ibiza 1.0 TSI 95 CV XCellence

La Seat Ibiza con il tre cilindri turbo benzina da 95 CV trova la sua forma migliore

di Francesco Neri -

Sportiva nelle linee, molto spaziosa e poco assetata: queste sono le carte vincenti della Seat Ibiza 1.0 TSi da 95 CV. Il motore è brillante e i consumi non fanno rimpiangere il diesel, anche perché il 1.6 TDI costa ben 2.700 euro in più. Buona anche la dotazione tecnologica della versione XCellence. L’Ibiza costa un po’ meno della cugina (anche se è quasi una gemella) Polo, ma si svaluta anche di più.

La Seat Ibiza di ultima generazione ci piace: è scolpita, matura, moderna, anche un po’ mascolina, ecco magari non nella tinta Magenta Reale dell’esemplare della nostra prova. Dicevamo: un’auto cresciuta. L’utilitaria compatta della Casa Spagnola grazie al pianale MQB A0 (quello utilizzato dal Gruppo VW per le auto di segmento B) guadagna tanta abitabilità e si dimostra più agile e divertente tra le curve, il che non fa mai male. C’è parecchio spazio sia per i passeggeri posteriori, sia per le valigie, che hanno a disposizione un bagagliaio davvero generoso di 355 litri.
La versione XCellence della nostra prova di serie ha tutto ciò che si può desiderare su un’auto di questo segmento: cruise control, sensori di parcheggio posteriori, fari a LED, Media System con schermo touch da 5” compatibile con Apple Carplay e Android Auto e volante multifunzione in pelle. La qualità dei materiali è eccellente, sebbene non ci siano plastiche morbide sulla parte superiore della plancia. Ma non scricchiola niente e l’impatto visivo è appagante.

8
/10

CITTÀ

In città la Seat Ibiza si guida con due dita: i comandi sono leggeri e l’assetto è morbido senza essere molliccio. Il 1.0 TSI tre cilindri turbo benzina da 95 CV non fa per niente rimpiangere un diesel: è brillante, super elastico e riprende bene anche in quinta (per avere la sesta bisogna prendere la versione da 115 CV), ma quel che mi sorprende è che si riescono a percorrere 4,7 l/100 km nel misto, se si è sbadati 5, che sono comunque più di 20 km con un litro. Come tutti i tre cilindri vibra un po’ agli alti regimi, ma nella zona bassa del contagiri è piuttosto silenzioso.

8
/10

FUORI CITTÀ

Le carreggiate larghe e il nuovo telaio rigido conferiscono alla Seat Ibiza 1.0 TSI una grande agilità. In curve l’auto rimane piatta e bilanciata, divertente da guidare e da da stressare. Lo sterzo è diretto e loquace quanto basta, mentre il posteriore se provocato si muove quel minimo che basta per facilitare l’ingresso in curva. È un’auto che si guida volentieri in tutte le situazioni, rilassante nella maggior parte delle sensazioni e divertente quando serve.

Primo contatto

Seat Ibiza 1.0 TGI a Metano, costi bassi per tanti km

Alimentata a metano l’Ibiza vanta di percorrenza bassissimi e una grande autonomia

7
/10

AUTOSTRADA

In autostrada si viaggia bene sulla Seat Ibiza 1.0 TSI: la potenza è più che sufficiente, ma si sente la mancanza della sesta e a 130 km/h il motore ronza a 3.000 giri. Peccato, perché il lavoro fatto sull’insonorizzazione è buono e fruscii e rotolamento sono ridotti al minimo.

8
/10

VITA A BORDO

L’abitacolo della Seat Ibiza è colorato e moderno: lo schermo da 8” pollici (optional per tutte le versioni) fa la sua figura, così come il design filante di tutta la plancia, che mostra però plastiche dure anche nella parte superiore. La qualità percepita comunque è alta è lascia poco spazio alle le critiche, così come lo spazio. Dietro in due si sta comodi e il bagagliaio posteriore da 355 litri è quasi da compatta del segmento C.
Tra le dotazioni tecnologiche troviamo anche il caricabatterie wireless e lo schermo di serie da 5” (optional da 8”) compatibile con i sistemi Mirror Link, Apple CarPlay e Android Auto. Naturalmente mettendo mano al portafogli la Seat Ibiza si può personalizzare come meglio credete. Tra i vari lussi, infine, troviamo anche l’impianto stereo Beats Audio con 8 canali e 300 Watt.

8
/10

PREZZO E COSTI

Come già detto, i consumi della Seat Ibiza 1.0 TSI sono davvero bassi, anche in condizioni di guida realistiche. I 20 km/l sono alla portata di tutti, e non è poco.
Con questa motorizzazione, il prezzo dell’Ibiza parte da 15.650 euro, che diventano 17.400 euro negli allestimenti XCellence (quello più elegante della nostra prova) e FR, quest’ultimo quello più sportiveggiante.

8
/10

SICUREZZA

Sulla Seat Ibiza troviamo il meglio dei sistemi di sicurezza attiva e passiva del segmento: sistema di frenata anticollisione multipla, sistema di rilevamento della stanchezza, frenata automatica d’emergenza con il rilevamento dei pedoni e cruise control adattivo abbinato allo Start&Stop.

SCHEDA TECNICA

DIMENSIONI

Lunghezza406 cm
Larghezza176 cm
Altezza144 cm
Peso1.122 kg
Bagagliaio355 - 1.110 litri

TECNICA

MotoreTre cilindri in linea, turbo benzina
Cilindrata999 cc
Potenza95 CV a 5.000 giri/min
Coppia175 Nm a 1500 giri/min
Trasmissione5 marce manuale

PRESTAZIONI

0-100 km/h10,9 secondi
Velocità massima182 km/h
Consumi4,7 l/100 km
PREZZO 17.400 euro
Ti potrebbe interessare anche

Seat Ibiza 1.0 TGI a Metano, costi bassi per tanti km

Ginevra 2017: Seat Ibiza e le altre novità Seat

Hyundai i20 WRC: il Rally di Sardegna in prima persona (e da copilota)

Nuova Volkswagen Polo, ora fa la grande

Piccole: tutte le novità del segmento B per il 2017