Salone di Ginevra 2018

Audi Pop.Up Next: la city car prende il volo

Un progetto in collaborazione tra la Casa di Ingolstadt, Airbus e Italdesign

Al Salone di Ginevra 2018, tra i prototipi più futuristici, è stata svelata la Audi Pop.Up Next, un’auto autonoma abbinata a un drone per passeggeri, sviluppata dalla Casa di Ingolstadt in collaborazione con il costruttore di aerei Airbus e lo studio Italdesign.

“Una visione che potrebbe cambiare per sempre la vita urbana”, ha dichiarato Bernd Martenes, Direttore Vendite di Audi.

“Nel futuro a lungo termine questo veicolo potrebbe trasportare i passeggeri in città per terra e aria in forma rapida, risolvendo i problemi legati al traffico”.

Due veicoli in uno

Il progetto riunisce due veicoli in uno. Da un lato c’è una piccola utilitaria a due posti dotata di tecnologia a guida autonoma, dall’altro un drone con quattro eliche in grado di connettersi fisicamente alla piccola city car, trasformandola in un piccolo elicottero.

Mentre il design è stato affidato allo studio Italdesign, Airbus ha sviluppato il drone. Audi si è invece incaricata della urban car condividendo le sue tecnologie nel campo della guida autonoma e delle batterie.

All’interno dell’Audi Pop.Up Next il protagonista è l’enorme schermo da 124,5 cm (49 pollici) che permette l’interazione tra umani e macchine attraverso il riconoscimento facciale, il monitoraggio oculare e la funzione touch.

Salone di Ginevra 2018

Italdesign Zerouno Roadster: a Ginevra la open air

Alla kermesse svizzera il marchio italiano celebra i suoi 50 anni dis toria