Ginevra 2018: le foto dagli stand

Bugatti, a Ginevra debutta la Chiron Sport

La versione alleggerita della supercar francese. Assetto ancora più rigido e nuove colorazioni per la carrozzeria

Al Salone di Ginevra 2018 Bugatti svela in anteprima mondiale versione Sport, ancora più radicale, della nuova Chiron.

A differenziarla dalla versione standard della super car francese da 1.500 CV è soprattutto la dieta dimagrante a cui è stata sottoposta. Pesa 18 kg in meno e secondo la firma transalpina sarebbe 5 secondi più veloce sul circuito di Nardò.

Oltre ai cerchi in lega leggera, per perdere peso la Bugatti Chiron Sport usa il carbonio per diversi elementi, come i tergicristalli, la barra stabilizzatrice e la copertura dell’intercooler.

Rivisto anche l’assetto con gli ammortizzatori più rigidi del 10%, lo sterzo più veloce e l’asse posteriore dotato di differenziale con ripartizione della coppia attiva (toqrue vectroing) che permette di aprire il gas con anticipo in uscita di curva.

La meccanica non subisce cambi: sotto pelle continua a pulsare, anche sulla Chiron Sport, il mastodontico W16 da 8 litri, con quattro turbo, 1.500 CV di potenza massima e 1.600 Nm di coppia. Un powertrain che le permette di raggiungere i 100 km/h da ferma in 2,5 secondi e i 200 km&h in solo 6,5 secondi.

Esteticamente la variante Sport della Chiron presentata a Ginevra si riconosce per i quattro terminali di scarico al posteriore e alcuni elementi in fibra di carbonio. Dedicate a questa versione, infine, nuove colorazioni per la carrozzeria: Italian Red, French Racing Blue, Blu Francia, Grigio Rafale e Gun Powder.

La nuova Bugatti Chiron Sport costa 2,65 milioni di euro (tasse escluse).