Ginevra 2018: le foto dagli stand

Corbellati Missile: l’auto da 500 km all’ora

Un ambizioso progetto italiano che punta a strappare il record di velocità alla Koenigsegg Agera RS

Fuori ha un aspetto classico, che ricorda gli Anni ’60, ma sotto pelle, almeno potenzialmente, è una delle auto più impressionanti dell’era moderna. Parliamo della Corbellati Missile, ambizioso progetto italiano svelato in questi giorni al Salone di Ginevra 2018. Ambizioso perché l’obiettivo dei fratelli sanremesi Achille e Demetrio Corbellati è niente meno che creare l’auto più veloce al mondo, lanciando così il guanto di sfida alla Koenigsegg Agera RS che attualmente detiene il record (444,6 km/h).

La Missile che abbiamo fotografato a Ginevra è ancora lontana dalla produzione, ma almeno sulla carta il progetto sembrerebbe realizzabile. Sotto il cofano monterebbe infatti un propulsore ad architettura V8 in grado di erogare la bellezza di 1.800 CV e una coppia micidiale, trasmessa tutta al posteriore, di 2.350 Nm disponibili appena si sfiora l’acceleratore con il piede, a soli 750 giri al minuto.

Questo cuore pulsante ha origini nautiche, è infatti realizzato dalla Mercury, nota marca di motori per imbarcazioni. Mentre il cambio manuale a sei marce è realizzato dalla Graziano Trasmissioni Torino.

Lo scheletro della Corbellati Missile è una monoscocca in carbonio che contiene il peso complessivo della vettura a 1.500 kg. Quando la vedremo? Ancora non si sa, ma intanto l’appuntamento per sfidare il record è fissato per il 2019 sul lago salato di Bonneville. Costerà attorno ai 2 milioni di euro e ne saranno prodotte soltanto 10 unità all’anno.

Ginevra 2018: le foto dagli stand

Le supercar del Salone di Ginevra 2018

Le foto e le info delle novità più radicali della kermesse svizzera