Ginevra 2018: le foto dagli stand

Smart al Salone di Ginevra 2018: elettrico in primo piano

Mobilità elettrica protagonista allo stand Smart al Salone di Ginevra 2018

Dal 2020 tutte le Smart vendute in Europa Occidentale saranno elettriche ma già al Salone di Ginevra 2018 le novità presenti nello stand della Casa tedesca hanno riguardato la mobilità a emissioni zero.

Le Smart EQ fortwo e EQ forfour saranno i primi modelli di serie del gruppo Daimler venduti con la sigla EQ (che identifica le vetture a batteria realizzate dal colosso tedesco) e durante la rassegna elvetica hanno fatto la loro apparizione le versioni speciali edition nightsky: cella di sicurezza tridion e mascherina black, capote nera per la cabrio e pacchetto Brabus per gli esterni che comprende spoiler anteriore, sottoporta e spoiler sul bordo del tetto (solo per fortwo) in nero intenso lucido con elementi di contrasto in pacific blue.

Il Salone di Ginevra 2018 ha visto Smart presentare altre due novità importanti: il nuovo caricabatterie di bordo da 22 kW – disponibile a richiesta da maggio al prezzo di 861,17 euro, consente di portare la batteria dal 10% all’80% in meno di 40 minuti – e la nuova app smart EQ control (disponibile da metà 2018, raccoglie e rappresenta in modo personalizzato numerose informazioni riguardanti la vettura, come ad esempio il livello di carica attuale e il comando di funzioni come la preclimatizzazione e la gestione della ricarica).