Ginevra 2018: le foto dagli stand

Le supercar del Salone di Ginevra 2018

Le foto e le info delle novità più radicali della kermesse svizzera

Centinaia di cavalli, soluzioni tecniche derivate direttamente dal mondo delle corse e linee estreme: sono le supercar che anche quest’anno hanno dominato la scena del Salone di Ginevra 2018. I machi più blasonati non si sono fatti sfuggire l’occasione per presentare i loro prodotti sempre più estremi.

 

Aston Martin Valkyrie AMR Pro

La Aston Martin AMR Pro è la versione estrema dell’hypercar inglese. Vanta una potenza di 1.115 CV e pesa meno di 1.000 kg. Il che le basta a raggiungere i 362 km/h di velocità massima. Ne saranno prodotte solo 25 unità che saranno consegnate ai clienti nel 2020.

Ferrari 488 Pista

La Ferrari 488 Pista è una delle supercar più sexy tra quelle esposte al Salone di Ginevra 2018. Derivata dalla 488 GTB, si distingue per il peso ridotto – di 90 kg – e per la potenza aumentata.

Sotto il cofano della coupé del Cavallino scalpita il motore V8 più potente mai uscito da Maranello: un 3.9 da 720 CV e 770 Nm che regala prestazioni pazzesche (340 km/h di velocità massima e 2,9 secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari).

Porsche 911 GT3 RS

Tempo di restyling al Salone di Ginevra 2018 per la Porsche 911 GT3 RS: la rinnovata supercar di Zuffenhausen sbarcherà sul mercato ad aprile (prezzi a partire da 201.378 euro).

La coupé tedesca ospita sotto il cofano un motore 4.0 V8 aspirato da 520 CV abbinato ad un cambio automatico PDK a doppia frizione a sette rapporti. Le prestazioni? 312 km/h di velocità massima e uno “0-100” da 3,2 secondi.

McLaren Senna GTR

Al Salone di Ginevra McLaren svela la sua nuova supercar rivolta alla pista, ma omologata anche per l’uso su strada. Si chiama Senna ed è l’ultima delle Ultimate Series.

Ma i riflettori sono innanzitutto puntati sulla Senna GTR Concept, che sarà realizzata in 75 esemplari con un prezzo di circa 1.100.000 euro. È la versione più estrema della Senna, come testimoniano gli 825 CV di potenza erogati dal V8 da 4.0 litri.

Bugatti Chiron Sport

Al Salone di Ginevra 2018 Bugatti svela in anteprima mondiale versione Sport, ancora più radicale, della nuova Chiron.

A differenziarla dalla versione standard della super car francese da 1.500 CV è soprattutto la dieta dimagrante a cui è stata sottoposta. Pesa 18 kg in meno e secondo la firma transalpina sarebbe 5 secondi più veloce sul circuito di Nardò.

Lamborghini Huracan Performante Spyder

Grazie al suo motore V10 aspirato da 5,2 litri, la Performante Spyder a trazione integrale permanente passa da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,3 secondi. Tocca una velocità massima di 325 km/h, pari a quella della versione Coupé, mentre lo spazio di frenata da 100 km/h all’arresto totale è di soli 31,5 m.

Italdesign Zerouno Duerta

Questa nuova versione decappottabile della supercar italiana presentata a Ginevra sarà prodotta in soli 5 esemplari, già tutti venduti. Sotto il cofano monta un motore V10 da 5,2 litri da 610 CV di potenza e 560 Nm di coppia,  abbinato a un cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti e alla trazione integrale. Promette una velocità massima di 320 km/h.