Salone di Ginevra 2018

Honda CR-V 2018: sette posti e ibrida

La sport utility giapponese debutterà a Ginevra nella versione rinnovata per l'Europa

Tra le novità Honda attese per il Salone di Ginevra 2017 c’è la versione europea della nuova CR-V. La sport utility giapponese si aggiorna con un leggero lifting estetico, guadagna spazio all’interno dell’abitacolo e rinnova le proposte meccaniche eliminando il Diesel dal listino e introducendo la variante ibrida.

Passo allungato, per la prima volta anche a sette posti

Esteticamente la nuova Honda CR-V si rinnova con i gruppi ottici ridisegnati e dotati di tecnologia LED e con la nuova mascherina Active Shutter Grille.

Una delle novità più importanti riguarda la piattaforma, il cui passo è stato allungato per guadagnare più spazio all’interno. In questo modo con la nuova versione la CR-V viene proposta per la prima volta anche nella versione a sette posti.

Rinnovato anche il portabagagli con un fondo a due livelli e con il portellone elettrico. Arrivano inoltre i due display da 7 pollici, uno dedicato al sistema di infotainment, l’altro alla strumentazione digitale.

Niente diesel ma arriva la proposta ibrida

Con la CR-V 2018 debutta in gamma la variante ibrida, il cui sistema i-MMD sfrutta un 2.0 VTEC a ciclo Atkinson e due motori elettrici. Volendo c’è anche l’opzione a benzina: il 1.5 VTEC turbo (con cambio manuale o CVT).

Come alternativa alla trazione anteriore di serie, la CR-V può essere equipaggiata anche con la trazione integrale Real Time AWD (disponibile per entrambe le motorizzazioni), abbinata all’assetto rialzato di 38 mm.

Salone di Ginevra 2018

Honda a Ginevra 2018 con prototipi e non solo

Il Concept Urban EV torna al fianco delle protagoniste del Salone di Tokyo, il Concept Sports EV ed il Concept NeuVù