Salone di Ginevra 2018

Jaguar i-Pace: tolti i veli dalla prima elettrica del Giaguaro

400 CV di potenza e quasi 500 km di autonomia per la prima SUV a zero emissioni del Giaguaro

Jaguar ha svelato la versione definitiva, quella che andrà in produzione, della prima elettrica della sua storia, la i-Pace.

400 CV e quasi 500 km di autonomia

A spingere la SUV a zero emozioni del Giaguaro ci pensano due motori elettrici alimentati da una batteria agli ioni di litio da 90kWh composta da 432 celle. Grazie a questo sistema la nuova i-Pace più vantare un’autonomia di 480 km con una sola ricarica (ciclo europeo WLTP). È inoltre in grado di ricaricarsi da 0 a 80% in 40 minuti, utilizzando però un punto di ricarica rapida da 100 kW (o le bastano 15 minuti per ricaricare energia sufficiente a percorrere 100 km). Ricaricando da una tradizionale wall box da 7kW, i tempi di ricarica salgono fino a 10 ore.

High performance: 0-100 in 4,8 secondi

I due motori elettrici della nuova Jaguar i-Pace offrono una potenza complessiva di 400 CV e 696 Nm di coppia, che le bastano ad accelerare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. E siccome i due propulsori sono controllati in maniera indipendente, la trazione alle quattro ruote può variare a seconda delle condizioni della strada. Ma non è tutto, perché il software di gestione della i-Pace si basa su algoritmi di intelligenza artificiale ed è in grado di regolare la configurazione di guida autonomamente, in base allo stile di guida del guidatore.

Praticamente uguale alla concept car

Esteticamente la nuova i-Pace – ribattezzata BEV (Battery Electric Vehicle) – sfoggia un design praticamente identico a quello della concept car che l’aveva anticipata. Spiccano le linee aggressive e il taglio verticale del posteriore, il tetto spiovente e la linea di cintura alta, così come il lunotto posteriore dalla superficie ridotta, i muscolosi passaruota e i cerchi da 22 pollici. Nulla è lasciato al caso dal punto di vista dell’aerodinamica, vanta infatti un Cx di 0,29.

Tanto spazio a bordo

Grazie ai suoi 4,7 metri di lunghezza e al passo molto generoso di 2.990 mm, la Jaguar i-Pace offre un abitacolo generosissimo in quanto a spazio con 890 mm a disposizione per le gambe dei passeggeri posteriori e un bagagliaio da 656 litri (estendibili fino a 1.453 litri), mentre il tunnel centrale offre altri 10,5 litri di spazio di carico.

Il Touch Pro Duo debutta su una Jaguar

A bordo la i-Pace monta anche il sistema di infotainment Touch Pro Duo, già visto sulla Land Rover Velar, ma evoluto e in grado di aggiornarsi da solo over-the-air. Tra le varie funzioni c’è anche l’app Jaguar InControl Remote con controllo remoto dell’abitacolo e della batteria quando l’auto è collegata alla rete, controllo dell’autonomia, gestione dei tempi di ricarica in base alle tariffe orarie, assistente virtuale Ask Alexa, attivazione del riscaldamento dei sedili e del volante e invio delle destinazioni di navigazione con verifica preventiva dei punti di ricarica disponibili in zona.

La nuova Jaguar i-Pace sarà offerta negli allestimenti S,SE e HSE, più la serie di lancio limitata First Edition, con prezzi a partire da 79.790 euro.

Salone di Ginevra 2018

Jaguar i-Pace: la prima foto ufficiale

In anticipo sull'unveiling del 1 marzo Jaguar svela la prima immagine dall'alto della sport utility elettrica